Idee di viaggio

Cosa vedere a Pisa e dintorni in uno o più giorni

La guida completa a cosa fare e vedere a Pisa

Pisa Piazza dei Miracoli WEEKEND Shutterstock
5/5

"Ho qui in Pisa una certa strada deliziosa, che io chiamo Via delle rimembranze: là vo a passeggiare quando voglio sognare ad occhi aperti."

(Giacomo Leopardi)

Pensando a Pisa è facile che il pensiero vada alla misteriosa Torre pendente, simbolo indiscusso della città. Ma, limitare Pisa alla sola Torre è riduttivo; fidatevi, esistono tantissime di ragioni per visitare la città toscana, che è un vero e proprio scrigno di tesori. La città è ricca di monumenti che danno testimonianza del suo antico passato come Repubblica Marinara. Ma non solo, Pisa è la città che ha dato i natali a Galileo Galilei ed è la sede di una delle più antiche università d’Europa.

Una leggenda narra che Pisa sia stata fondata da alcuni profughi greci provenienti dall'omonima città greca di Pisa, vicino ad Olimpia nella valle del fiume Alfeo del Peloponneso. Per questo i pisani sono anche detti alfei. Abbiamo realizzato una guida alle cose da vedere assolutamente nel vostro prossimo weekend a Pisa. 

Cosa vedere a Pisa

La Torre Pendente, il Duomo e i tetti rossi del centro delineano il profilo di Pisa, una città è ricca di meraviglie nascoste da scoprire rigorosamente a piedi. Qualsiasi stagione è quella giusta per programmare un weekend e scoprire quanto interessante sia la città di Galilei e di Fibonacci con le sue architetture, i palazzi, le incredibili vedute e il Lungarno che vi farà un po' da bussola.

La vostra visita non può non partire da Piazza del Duomo che è un concentrato di incredibile bellezza. Non è un caso che Gabriele d'Annunzio abbia efficacemente sintetizzato la maestosità del luogo del luogo conferendole il nome di Piazza dei Miracoli

Arrivando da Via Santa Maria potrete già intravedere uno scorcio delle meraviglie che troverete, oltre alla Torre c'è il Battistero, il Duomo ed il Camposanto. Non perdete una visita al Duomo, uno degli esempi migliori dell'arte romanica pisana, che ancora oggi simboleggia l'antico prestigio della città. Poco distante dalla chiesa troverete il Battistero in stile gotico, è il più grande d'Italia e al suo interno contiene un Pulpito che raffigura la vita di Cristo e le virtù.

L’antico Camposanto cittadino, cinto da mura, è oggi uno dei più bei posti da visitare a Pisa. Venne realizzato nel 1277 per accogliere le spoglie dei personaggi illustri della città; all’inizio i sarcofagi furono collocati nello spazio centrale scoperto che secondo quanto si narra fu riempito con la terra santa portata dalla Palestina dopo la II crociata nel 1146. Non perdere una visita al Museo delle Sinopie che ospita i grandi disegni preparatori trovati sotto gli affreschi che decorano il Camposanto e il Museo dell’Opera del Duomo (al momento è chiuso per restauro) che mostra lo sviluppo dell'arte pisana e la scultura medievale. Sul sito ufficiale trovate dell'Opera della Primaziale Pisana, potrete prenotare i biglietti per visitare gli straordinari monumenti. Se volete godere di una vista insolita della città, fate una passeggiata sulle Mura medievali di Pisa per ammirare i monumenti della città da oltre 10 metri d'altezza. 

Non lontano da Piazza dei Miracoli raggiungete i Bagni di Nerone, l'antico edificio termale romano che la tradizione attribuisce all'imperatore. Lì vicino sarete colpiti dalla bellezza della Chiesa di San Zeno, risalente all'anno mille. Dietro la chiesa si trova l’antica Porta San Zeno, detta anche Porta Monetaria nel secolo XIII, perché si trovava in corrispondenza della zecca del medioevo. 

"Forse il punto più bello della città è la piazza dei Cavalieri, con il palazzo vasariano e la torre di Ugolino che oggi ospita la grandiosa biblioteca della Scuola Normale. Qui, lontano dai frettolosi turisti che di Pisa vogliono solo portare via l’immagine della torre pendente, la cifra della città è rimasta intatta; i visitatori che vi si spingono non hanno l’aria inebetita dei forzati delle vacanze e guardano intorno in modo umano; ci sono ancora gruppetti di persone vestite in modo normale che parlano in modo naturale. Le cose sembrano avere ancora, nonostante tutto, un’anima." Seguendo le parole di Antonio Tabucchi, ci dirigiamo verso il centro, alla scoperta dell'angolo di città caratterizzato dai Lungarni.

Piazza dei Cavalieri vi lascerà senza parole, prende il nome dal Quartier Generale dell'Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano voluto da cosimo I de' Medici. Sulla piazza troverete il Palazzo della Carovana, sede della Normale di Pisa e il Palazzo dell'Orologio in cui fu incorporata la torre della Fame dove morì il Conte Ugolino Della Gherardesca. La Torre appartiene all'università e può essere visitata su prenotazione (l'ingresso è gratuito). Visitate la Chiesa di Santo Stefano che si trova sulla piazza dove potrete ammirare anche numerose figure allegoriche e segni zodiacali. 

Dirigetevi poi verso i porti che caratterizzano Pisa e raggiungete Borgo stretto,la zona di Pisa caratterizzata da edifici e portici, la strada va da Piazza Garibaldi verso via Oberdan (prende il nome di Borgo Largo quando terminano i portici). Non perdete Piazza delle Vettovaglie, sede dello storico mercato. 

Imboccando il celebre Ponte di Mezzo, ammirate la bellezza delle Logge dei Banchi, un elegante loggiato realizzato su progetto del Buontalenti durante i primi anni del XVII secolo. Fate una passeggiata sulle strade che costeggiano il fiume, i Lungarni, un bel modo per vedere l'architettura elegante e gli storici edifici di Pisa. Sul Lungarno Pacinotti potrete ammirare Palazzo Agostini, l'unico a Pisa con la facciata in terracotta, il Museo Nazionale di Palazzo Reale e la Chiesa della Madonna dei Galletti. Lungo il fiume sorge una chiesa molto particolare: è la Chiesa di Santa Maria della Spina un piccolo gioiello medievale.

Sul lungarno Galilei che dal Ponte di Mezzo conduce Ponte della Fortezza, si affacciano il Palazzo Fiumi e Fossi, il Palazzo Franceschi, Palazzo Pretorio, Palazzo Lanfranchi, costruito su antiche case torri, e la Chiesa di San Sepolcro. 

Sul Lungarno Mediceo dove svetta imponente Palazzo Medici, troverete la Chiesa di San Matteo e il Museo Nazionale San Matteo. Non perdete il più famoso murales della città quello realizzato da Keith Haring del 1989e intitolato Tuttomondo, si trova sulla esterna della canonica della Chiesa di Sant'Antonio Abate.

All'estremo opposto rispetto alla cinta muraria di Pisa, non perdete la visita all'antica fortezza della città, Cittadella Nuova, conosciuta anche come Giardino di Scotto, la trovate sul Lungarno Fibonacci. Prima li lasciare la città, raggiungete la Marina di Pisa che fa parte del bellissimo Parco naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli. 

Cosa vedere in un giorno

  • Piazza dei Miracoli 
  • Duomo di Pisa
  • Battistero di San Giovanni
  • Camposanto Monumentale
  • Torre Pendente
  • Lungarno
  • Santa Maria della Spina
  • Tuttomondo
  • Palazzo Blu 
  • Palazzo Medici
  • Museo dell'Opera del Duomo 
  • Piazza dei Cavalieri
  • Palazzo della Carovana
  • Palazzo dell'Orologio
  • Piazza delle Vettovaglie
  • Borgo Stretto
  • Passeggiata sulle mura
  • Bagni di Nerone
  • Giardino Scotto
  • Museo San Matteo 
  • Cittadella Nuova
  • Sinagoga di Pisa
  • Sant’Andrea Forisportam


Video 15 cose da vedere a Pisa 

Cosa vedere con bambini 

Cosa fare a Pisa con i bambini? Se state programmando un weekend in città, vi diciamo che Pisa è una delle città perfette da visitare nel weekend con i più piccoli. Visitate Piazza dei Miracoli e fate una passeggiata sulle mura cittadina, un bel modo per ammirare i monumenti della città da una prospettiva insolita. Non perdete una visita all'Orto Botanico che si trova nei pressi della piazza.

Fate una sosta al Museo di Storia Naturale di Pisa, uno dei più antichi al mondo che custodisce oggi un patrimonio di enorme valore storico e scientifico. Potrebbe essere una buona idea visitare il Museo delle Navi Antiche di Pisa, nato dal ritrovamento dei resti di alcune navi romane durante gli scavi per la ferrovia. Al momento il sito è chiuso per lavori, sul sito ufficiale trovate tutte le informazioni sulla prossima apertura. 

Per una rigenerante pausa relax, dirigetevi nei pressi del Giardino Scotto, oppure se avete l'auto raggiungete la Certosa di Calci che si trova a qualche chilometro da Pisa. 

Cosa vedere a Pisa e dintorni

  • Calci e la Certosa
  • Marina di Pisa
  • Casciana Terme Lari
  • San Pietro a Grado
  • San Miniato
  • Lucca
  • Volterra
  • Vicopisano
  • Monteriggioni
  • Pontedera
  • Viareggio 
  • Suvereto
  • Montescudaio
  • Masso delle fanciulle
  • Torre del Lago Puccini
  • Teatro del Silenzio a Lajatico
  • Parco Naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli


Mappa e cartina di Pisa

Di seguito trovate la mappa con le attrazioni da visitare assolutamente a Pisa. Qui invece trovate le dritte su come raggiungere l'aeroporto di Pisa

Scopri