Idee di viaggio

Le spiagge più belle di Livorno (e provincia)

L'itinerario alla scoperta delle spiagge più belle di Livorno

Le spiagge più belle di Livorno (e provincia) MARE Shutterstock
5/5

La Toscana riesce, da sempre, ad attirare turisti provenienti da tutto il mondo grazie alle sue molteplici sfaccettature. È terra di cultura, arte, cibo, vini e borghi. Ma è anche terra di mare, sole e vacanze.

Il litorale toscano è vario come varia è la regione che lo ospita: scogliere frastagliate si alternano a lunghe spiagge sabbiose e a insenature in cui ci si imbatte nei ciottoli. Una delle zone costiere più rinomate, che da sola raccoglie tante e diverse tipologie di spiaggia, è quella che comprende Livorno e la sua provincia.

Ecco allora quali sono le spiagge più belle della provincia di Livorno.

spiaggia-di-vada

Spiagge di Livorno più belle

  • Calafuria

Spiagge con lidi attrezzati ma soprattutto rocce e scogliere mozzafiato: è Calafuria, una delle zone costiere più prestigiose di Livorno e precisamente della zona del Romito. La spiaggia/scogliera è parte di una riserva naturalistica protetta che comprende anche colline, lunghe distese di verde e pinete che scendono a picco verso il mare. Calafuria raccoglie ogni anno migliaia di turisti e visitatori, è infatti una delle zone costiere maggiormente conosciute della zona. E, oltre che bellissima, anche una location super-instagrammabile in cui si succedono numerose calette.

  • San Vincenzo 

Uno dei borghi della celebre costa degli Etruschi. Oltre ad essere un piccolo centro di rinomata bellezza, ha un litorale attrezzatissimo e particolarmente conosciuto che raccoglie ogni anno tantissimi visitatori. Le spiagge di San Vincenzo inoltre hanno due particolarità: sono particolarmente frequentate dalle famiglie con bambini a seguito, in quanto presentano diversi servizi adatti ai più piccoli, acque cristalline e spiagge pulite premiate con il bollino dei pediatri ma anche fondali molto bassi che sono perfetti per i bimbi che si avvicinano al nuoto. San Vincenzo però è famosa anche per la sua dog beach, una parte della costa è infatti riservata ai turisti che sono accompagnati in spiaggia dai loro animali. 

  • Spiaggia di Vada

La particolarità di questa spiaggia è il colore bianchissimo della sabbia che regala a chi la visita la suggestione di trovarsi ai Caraibi. Si tratta della Spiaggia di Vada, a Rosignano Marittimo, in cui i colori dominanti sono il bianco, appunto, e l’azzurro acceso delle acque del mare. A cosa si deve il particolare colore della sabbia? In realtà c’è poco di naturale: la colorazione è dovuta infatti ai residui calcarei e di calcio di un’industria che di trova a poco più di 1 km dalla costa. La zona però è stata bonificata e da anni ormai la spiaggia è meta di tantissimi turisti e visitatori.

  • Cala Mortola

Una delle zone più belle e incontaminate dell’isola di Capraia è Cala Mortola. Il nome vuol dire “cala del Mirto”, probabilmente in origine erano queste le piante che la circondavano. Cala Mortola è l’unica vera spiaggia di tutta l’isola, gli altri affacci a mare sono infatti soprattutto rocciosi. È circondata da scogliere e sprazzi di verde che gli regalano un’aria molto selvaggia. Proprio perché protetta da rocce e vegetazione, essa è raggiungibile solo via mare. Qui l’azzurro cristallino delle acque si infrange sui ciottoli della riva mentre i fondali sono caratterizzati da una finissima sabbia.

  • Spiaggia dell’Innamorata

Se si parla della provincia di Livorno non si può non pensare all’Isola d’Elba e alle sue meravigliose spiagge. Tra tutte spicca la spiaggia dell’Innamorata a Capoliveri. Un litorale dalla forma della mezzaluna che a largo ospita le isole Gemini, così chiamati perché “isolotti gemelli”, che regalano ulteriore fascino a questo stralcio di costa. Su questo tratto – appartato sotto le miniere ormai abbandonate – ci sono anche diversi locali, bar e ristorantini, motivo per cui la spiaggia dell’Innamorata è spesso affollata. 

Autore: Paola Toia

Scopri