Idee di viaggio

Terme di Petriolo, le terme libere in Toscana

A poca distanza da Siena c'è un paradiso naturale dove il relax è a costo zero

Petriolo TERME Shutterstock
3.6/5

Nella Valle dell'Ombrone, tra Siena e Grosseto, c'è un posto speciale che devi assolutamente raggiungere nel tour alla scoperta della Toscana più autentica. Sono le Terme di Petriolo, un paradiso naturale, tra le più famose della regione. 

Quello che forse non sapete è che questi bagni, conosciuti fin dall'epoca romana, sono totalmente gratuiti. In questo articolo vi spiegiamo come arrivare in questo piccolo paradiso. 

Attenzione perché nonostante siano libere, occorre rispettare la distanza di sicurezza necessaria per evitare assembramenti e rilassarsi in sicurezza. 

Terme di Petriolo 

Lungo il corso del fiume Farma, al confine tra i comuni Monticiano e Civitella Paganico, troverete questo angolo di paradiso. Le Terme di Petriolo, insieme a quelle di Saturnia, sono alcune delle terme libere più belle d'Italia

Le terme hanno un'origine antichissima, erano infatti conosciute già in epoca romana, tanto da essere citate in un'orazione di Cicerone e in un epigramma di Marziale.

I Bagni di Petriolo sono composti da piscine naturali, immerse nella natura e nella campagna, si trovano lungo la riva del fiume Farma. Le acque termali sgorgano ad una temperatura di 43 °C e hanno un'alta concentrazione ei indrogeno solforato ed è ricca di carbonato di calcio e di magnesio. 

La presenza del torrente garantise un piacevole e benefico effetto calidarium/frigidarium che si può ottenere, specialmente in estate, passando dalle acque calde delle piscine a quelle fresche del torrente.

Il paesaggio che circonda i Bagni di Petriolo è incantevole: potrete vedere con i resti dell'antico stabilimento termale fortificato che fu frequentato da personaggi illustri del passato, come i membri della famiglia dei Medici e Papa Pio XII.

Ogni vasca naturale ha una sua temperatura, ideale per fare percorsi alternati caldo freddo. 

  • Vasca Pozzo dell'inferno, 43°C
  • Vasca Conchiglia, 40 °C:
  • Vasca La Bara, minore di 40 °C
  • Vasca il Fagiolo, minore di 40
  • Vascone 30-35 °C

 

L'area è tutelata dall'associazione amici dei Bagni di Petriolo

Come arrivare

I Bagni di Petriolo si raggiungono percorrendo la superstrada Siena-Grosseto. Lungo la strada troverete le indicazioni per Bagni di Petriolo, che vi condurranno sulla Sp 4, ovvero la Provinciale di Petriolo. 

Dopo circa 3 km, all'altezza del viadotto che scavalca il fiume Farma, in basso, ci sono i bagni di Petriolo. 

Foto

Mappa e cartina

Scopri