Idee di viaggio

Cosa vedere a Bevagna

10 foto per innamorarsi perdutamente di Bevagna, il borgo umbro dell'acqua

Bevagna WEEKEND Shutterstock
3/5

Bevagna è un piccolo gioiello. Adagiato al centro dell'Umbria, nella provincia di Perugia, il borgo è un piccolo scrigno di tesori circondato da imponenti mura perfettamente conservate. Visitare Bevagna è come fare un viaggio nel medioevo, in una città che sembra ferma a più di 1000 anni fa caratterizzata da stradine medievali, botteghe artigiane, antiche chiese e monumenti. 

A Bevagna si incontrano le acque che confluiscono nella Valle Umbra, quelle trasparenti del Clitunno, del Timia e del Teverone. Il borgo è dolcemente adagiato alle spalle di Assisi, con il suo carico di spiritualità, e davanti a Spoleto, capitale della cultura contemporanea.

La città conserva tracce del suo antico passato, l'antica Mevania, avrete modo di vedere i resti del Teatro Romano, quelli delle terme e del tempio. Non è certo un'esagerazione affermare che sia uno dei borghi più belli d'Italia e vale assolutamente una sosta. È la destinazione perfetta da scoprire con calma, basta un giorno per innamorarsene. A Bevagna passa la Strada del Sagrantino, che ne fa un posto privilegiato per degustare il sagrantino di Montefalco. Il borgo si trova lungo la ciclabile Spoleto-Assisi, da percorrere in bicicletta e a piedi. Abbiamo realizzato una guida a cosa vedere a Bevagna e dintorni con mappa e cartina. 

Cosa vedere a Bevagna

  • Piazza Silvestri

È il centro nevralgico di Bevagna, una delle più belle piazze medievali di tutta Italia al cui centro spicca la fontana ottocentesca e la colonna romana. Qui troverete il Palazzo del Consoli, uno degli edifici medievali meglio conservati che ospita il Teatro Torti. 

  • Chiesa di San Silvestro 

Su piazza Silvestri non perdete la visita ad una delle più importanti chiese di Bevagna, realizzata verso la fine del 1100 in stile romanico che al suo interno conserva gli affreschi della Scuola Umbra. 

  • Chiesa di San Francesco

La chiesa di San Francesco si trova nel punto più alto della città. Raggiungetela per ammirare la semplicità della facciata esterna che crea un contrasto perfetto con gli stucchi che troverete all'interno.  

  • Palazzo Lepri e Museo Civico

Palazzo Lepri ospita al suo interno il Museo Civico dove sono conservati numerosi materiali antichi come le iscrizioni in lingua umbra, le urnette decorate, i frammenti di statue. Troverete tra le sale anche le tele dei due principali pittori della citta, Ascensidonio Spacca e Andrea Camassei.

  • Chiesa di Santa Maria della Consolazione

Raggiungete la Chiesa di Santa Maria della Consolazione caratterizzata da ricche decorazioni al suo interno. La chiesa venne costruita in stile tardo - barocco, intorno al 1735. 

  • Chiesa di San Michele

Non perdete la chiesa romanica di San Michele in piazza Silvestri eretta nel X secolo. Non perdete una visita per ammirare il Crocifisso di legno e la cappella barocca sulla navata destra. 

  • Mura di Bevagna
Una cinta muraria perfettamente conservata circonda il borgo di Bevagna. Potrete camminare sulle torri per scoprire la città da un insolito punto di vista. Lungo il percorso sono conservate 5 porte: Porta Cannara con l’imponente torrione, la Porta Foligno, Porta Todi che si trova nei pressi del ponte sul Clitunno, Porta Molini e Porta S. Agostino.
  • Terme Romane

Non perdete il resto delle antiche terme pubbliche che furono riscoperte solo nel 1891, potrete ammirare il pavimento della sala del frigidarium.

  • Tempio Romano

Potrete ammirare l'antico tempio romano di Bevagna nella ex Chiesa della Madonna della Neve. Mantenutosi in ottime condizioni proprio perché fu trasformato in una chiesa, il tempio conserva ancora l'alto podio e molte delle colonne.

Quando andare

Ogni momento è quello giusto per visitare il borgo umbro. C'è un momento particolare dell'anno però che la città è ancora più bella ed completamente immersa nelle atmosfere medievali. È in occasione del Mercato delle Gaiteche si tiene a giugno e vi farà fare un viaggio nell'antica Mevania. La festa è un'importante manifestazione che per dieci giorni riproduce fedelmente la vita di una cittadina medievale tra il 1250 e il 1350, prendendo spunto dallo studio di alcuni statuti comunali del periodo.

Dintorni

  • Foligno
  • Assisi
  • Spoleto
  • Perugia
  • Trevi 
  • Spello
  • Collepino 
  • Campello sul Clutunno

 

Immagini 

Mappa

Scopri