Idee di viaggio

Le Gole del Nera, l'itinerario delle meraviglie in Umbria

Passeggiata alla scoperta del lato autentico dell'Umbria

A PIEDI Shutterstock
4.7/5

Acque color smeraldo, natura incontaminata e una ferrovia dismessa che vi condurrà in uno degli angoli segreti dell'Umbria. È la passeggiata che conduce alle Gole del Nera, un paradiso naturale in provincia di Terni

Le Gole del Nera, un'oasi tra Narni e Stifone, si trovano tra il Monte Maggiore e il Monte di Santa Rosa, e sono la prosecuzione della Valnerina, dopo l'attraversamento della Conca Ternana del fiume Nera. Un sentiero ciclopedonale, realizzato su una vecchia ferrovia dismessa che costeggia il fiume Nera, vi porterà alla scoperta di questo angolo di paradiso dell'Umbria, fino alla piscina naturale delle Mole di Narni. 

LEGGI ANCHE: TREKKING IN UMBRIA

Gole del Nera

Se volete percorrere uno dei trekking più belli in Umbria, vi invitiamo a provare questo incredibile percorso lungo le Gole del Nera che si snoda sulla ex Ferrovia Orte Roma, trasformata in una pista ciclabile, che costeggia il fiume Nera che costeggia il fiume Nera. Potrete percorrere questo itinerario sia a piedi che in bicicletta passando per posti meravigliosi e borghi silenti, fino alle Mole, a Nera Montoro.

Il percorso ciclopedonale di circa sei chilometri va dal Ponte di Augusto a Narni, alla località Le Mole nei pressi di Nera Montoro, dove troverete una piacevole sopresa: un laghetto dalle acque color smeraldo. Fate attenzione perché questo luogo non è sicuro per fare il bagno a causa del pericolo di inondazioni, causate dall’apertura della diga della vicina centrale idroelettrica.

Percorso e trekking

Dalla Stazione di Narni, raggiungete Ponte di Agusto, da dove parte il tratto da fare a piedi. Da qui si cammina lungo la vecchia linea ferroviaria che costeggia il fiume. Lungo il cammino avrete modo di vedere, l'Abbazia di San Cassiano sulla Montagna di Santa Croce, oltre a numerose sorgenti d'acqua fresca, Acqua Fico, Carestia e Lecinetto.

Il percorso passa poi nell'incantato borgo sull'acqua di Stifone per poi proseguire verso la stazione di Nera Montoro e raggiungere le Mole, un paradiso naturale fatto di piscine naturali. Il sentiero termina presso l'Oasi di San Liberato. Per maggiori informazioni visitate il sito turistico di Narni.

Foto più belle 

 

Mappa e cartina

Di seguito trovate la mappa con la mappa delle gole del Nera

Scopri