Idee di viaggio

Pasqua in Valnerina

Lungo la valle del Nera per un ponte di Pasqua alla scoperta del territorio, i borghi, la gastronomia e la natura della regione verde d'Italia.

Valnerina PASQUA Shutterstock
/5

La vallata solcata dal fiume Nera e circondata dai Monti Sibillini potrebbe essere una bellissima meta per il ponte di Pasqua 2020. Splendidi borghi e paesaggi. Itinerari gastronomici e di trekking, rafting per gli appassionati e tanto altro.

LEGGI ANCHE: COSA FARE A PASQUA

Ecco qualche idea su dove dormire e dove mangiare, cosa fare in Valnerina durante il weekend di Pasqua. 

(© Shutterstock)

La Valnerina si divide tra Umbria e Marche. In entrambe le regioni ci sono borghi spettacolari che vale la pena visitare uno ad uno. Tra i più belli Ferentillo, nella provincia di Macerata, Cerreto di Spoleto e NorciaVallo di Nera e Cascia.

La piana di Castelluccio di Norcia è famosa per la spettacolare fioritura delle lenticchie. La campagna ai piedi dei monti si colora di sfumature rosse e gialle. La fioritura avviene in estate, solitamente negli ultimi giorni di giugno. Vale la pena comunque visitare la piana anche a primavera.

L'antico borgo medioevale di Scheggino con la Torre di avvistamento sulla Nera ospita un posto molto speciale per dormire in Valnerina. Il Castello del XII secolo è stato sapientemente restaurato per dare vita a un albergo diffuso in cui sono dislocati 16 appartamenti, tra i vicoli stretti del vecchio borgo. Un appartamento per 2 persone costa 90 euro a notte in bassa e 100 in alta stagione. Info su www.anticatorredelnera.it.

LEGGI ANCHE: DOVE ANDARE A PASQUA 2020

Rafting in Valnerina

Se amate il rafting potete davvero divertirvi in Valnerina. Ce n'è per tutti. Per gli amanti del brivido, per i principianti e per chi non ha mai provato.

L'esplorazione in kayak del Fiume Corno da Serravalle di Norcia permette la discesa anche ai principianti. Bellissime le gole di Biselli che si aprono magicamente dopo una svolta del letto del fiume. Info su www.raftingumbria.itQui trovate tutte le info per il kayaking sul Fiume Nera, Hydro Speed e Kayak.

Trekking in Valnerina

Nel Parco Fluviale del Nera e più su verso i Monti Sibillini gli itinerari per il trekking sono praticamente infiniti. Partendo dalla confluenza del Fosso Tissino con il fiume Nera, a Borgo Cerreto, si costeggia il fiume Nera fino a Triponzo. da qui si risale il corso del Fiume Corno fino a Serravalle. Da qui si può continuare fino a Cascia oppure seguire la direzione della strada provinciale fino a Norcia sulle pendici dei Monti Sibillini. 

Dove mangiare

A Cerreto di Spoleto potete fermarvi a mangiare nel caratteristico agriturismo il Casaletto. Per Pasqua un interessante menù a base di prodotti tipici della Valnerina a 35 Euro a persona, 30 per Pasquetta. Info su casaletto.biz/it. A Cascia provate il Casale Sant'Antonio dove ai prodotti dell'agricolura biologica si legano le ricette della signora Fiorella e la sugegstione del luogo, completamente immerso nel verde. Info su casalesantantonio.it.

Scopri