Idee di viaggio

Viaggi in treno in autunno, i percorsi mozzafiato

I percorsi in treno più belli da fare per ammirare il foliage

Viaggi in treno in autunno: i percorsi mozzafiato TRENO Photo Courtesy
5/5

Se pensiamo all’autunno le prime cose che ci vengono in mente sono i maglioncini a collo alto da tirare fuori dall’armadio in vista dei primi freddi, le tisane calde che nel tardo pomeriggio prendono il posto degli aperitivi estivi, i libri da leggere che abbiamo accantonato sul comodino per tutta l’estate e che finalmente ci viene voglia di riprendere in mano e, ovviamente, i tappeti di foglie e gli alberi che si colorano delle sfumature tipiche di questo periodo dell’anno.

Come riuscire a coniugare tutti questi elementi? Con un bel viaggio in treno, per partire alla scoperta dei tipici paesaggi e foliage autunnali, magari leggendo – tra una tappa e l’altra – un buon libro (e con un’apposita borraccia termica da utilizzare per la tisana!). Ecco quali sono i più bei viaggi in treno da fare in autunno.

Viaggi in treno in autunno

  • Il trenino del foliage
  • La ferrovia di Genova Casella
  • Transiberiana d’Italia
  • Trenino della Sila
  • Trenino del Renon

Il treno del foliage

Già solo il nome dice tutto ciò che c’è da dire: il treno del foliage è perfetto per viaggiare in autunno. Parte da Domodossola e arriva in Svizzera, a Locarno. È un piccolo treno che percorre su rotaie 50 km, attraversa la Valle Vigezzo. 

È possibile affrontare questo caratteristico viaggio solo a cavallo tra i mesi di ottobre e novembre, è questo infatti il periodo dell’anno in cui il servizio ferroviario del trenino del foliage è attivo e offre affacci panoramici su paesaggi mozzafiato.

LEGGI ANCHE: ORA SOLARE 2021

La ferrovia di Genova Casella

Dal mare all’entroterra ligure, fino alle colline. La ferrovia di Genova Casella – che è affiancata da tanti itinerari percorribili a piedi seguendo apposite escursioni – attraversa la Liguria. E passa per borghi caratteristici, boschi, alture panoramiche ed estese pianure. 

Queste ultime, ideali per un pic-nic fuori stagione (pioggia permettendo!).

Transiberiana d’Italia

È chiamata così perché in inverno il suo percorso di riempie di neve come accade all’omonima ferrovia che collega Mosca a Vladivostok. In autunno invece è l’ideale per godere dei colori caldi dei paesaggi di montagna di Abruzzo e Molise

La transiberiana d’Italia – che parte da Sulmona e arriva a Roccaraso – attraversa anche i grandi parchi nazionali, ospitati dalle due regioni, oltre che diversi boschi e radure. Le stazioni in cui è possibile sostare e scendere sono 21 e moltissimi sono le offerte di pacchetti viaggio, per un totale di 128 km da percorrere su rotaie. La particolarità di questo itinerario è che i treni che lo attraversano sono mezzi storici.  

Trenino della Sila

Storico, per l’esattezza a vapore, è anche il trenino della Sila che – partendo da Moccone e arrivando fino a San Nicola Silvana Mansio, con una stazione intermedia che è posta a Camigliatello Silano – attraversa il parco nazionale calabrese in un itinerario turistico. Sebbene questo percorso sia particolarmente frequentato in inverno, nella stagione della neve, esso riesce a mostrare tutto il suo fascino anche con i colori dell’autunno. 

Offre una vista strepitosa su diversi affacci panoramici e permette di visitare diversi scorci del parco nazionale più famoso del sud Italia. Degna di nota è anche la rievocazione storica dei briganti della Sila che – proprio nel corso delle tratte autunnali – “assaltano” il treno. 

Trenino del Renon

Si parte da Soprabolzano, raggiungibile solo attraverso la funivia del Renon, per attraversare l’Alto Adige e arrivare fino a Collalbo. Quello percorso dal trenino del Renon è uno degli itinerari più quotati e famosi da attraversare in autunno.

Inaugurata nel 1907 ma caduta in disuso negli anni 60, questa tratta ferroviaria è stata ripristinata nel 1992 e da allora è uno dei percorsi turistici su rotaie più frequentato. Dal finestrino si possono ammirare borghi, boschi e soprattutto immense valli, che in autunno si colorano di giallo e arancio.

Foto: ©stefano cellai / Shutterstock

Autore: Paola Toia

Foto Thumb: © Treno del Foliage

Scopri