Idee di viaggio

Weekend d'Autunno: cosa visitare in Italia

Dove andare in autunno? Ecco qualche idea per fughe e gite fuori porta

Strade di Ferrara WEEKEND Shutterstock
5/5

L'autunno è arrivato e noi siamo pronti per un rapido cambio di stagione. Calendario e mappa alla mano per scegliere dove passare un altro weekend in viaggio per l'Italia.

L’autunno bussa alla porta portando con se profumi di frutta secca e miele, vino novello, tartufi e zucca, i colori delle campagne cambiano, le vigne si popolano, le foglie cadono e le città si riaccendono, tutto sembra suggerire che un altro breve viaggio è ancora possibile.

In autunno i turisti scemano, le temperature diventano miti, gli eventi si moltiplicano, le tariffe si normalizzano e viaggiare anche solo per un weekend assume un sapore diverso, lontano da quello più convulso dell’estate.

Dopo i sogni estivi ma prima delle austerità invernale abbiamo uno spazio bianco, o meglio giallo ocra, da riempiere che va più o meno da fine settembre a metà dicembre per programmare piccole fughe dal quotidiano e trovare ristoro in paesaggi e sapori diversi da quelli abituali.

In questo l’Italia ci viene in aiuto con i suoi tesori nascosti e le sue destinazioni più acclamate, infinite meraviglie sempre pronte a ospitarci in ogni regione tra paesaggi mozzafiato, città d’arte, borghi antichi e percorsi enogastronomici senza uguali al mondo.

autunno-val-d-orcia

Weekend d'Autunno in Italia

Viaggiare in Italia in autunno può assumere molti significati diversi ma ad ogni latitudine dello stivale possiamo trovare paesaggi unici insieme a prodotti eccellenti ed occasioni di divertimento. Un ottimo esempio di tutto ciò è rappresentato dal territorio piemontese delle Langhe, un’area ricca di fascino con i borghi suggestivi del Monferrato e soprattutto cibo e vino spettacolari, una terra di eccellenze come il barolo e il tartufo ideale per un week end all’insegna del gusto. Oppure scegliere le terrazze naturali sul mare delle Cinque Terre, percorrere i sentieri nel verde che collegano tra loro gli incantevoli villaggi abbarbicati sulle colline verdi o perdersi tra le dolci vallate e le strade sinuose della campagna Toscana tra la Val d’Orcia e il Chianti. Seguire l’odore dei limoni in fiore sulla Costiera Amalfitana, imbarcarsi per un’isola del nostro Mediterraneo lontano dalla folla di bagnanti, decidere di mettersi uno zaino in spalla e percorrere uno dei tanti incredibili cammini che tagliano l’Italia in ogni direzione per riscoprire a passo lento la forza della sua natura o scegliere di non muovere un dito e rilassarsi in una delle numerose terme naturali di acqua sorgiva terapeutica intorno alle quali sorgono resort attrezzati di ogni comodità.

Un elenco potenzialmente infinito buono per riempiere ogni fine settimana dell’anno, limitandoci alla stagione autunnale invece e tenendo conto di alcune limitazioni che potrebbero riguardare i festival culturali ed enogastronomici previsti in questi mesi, abbiamo messo insieme una piccola lista di suggerimenti e destinazioni dove spendere un tranquillo weekend d’autunno.

Cosa visitare in autunno

  • Distretto dei laghi

Sei nomi da pronunciare in fila come un mantra che trasmette immediata serenità e benessere: Lago di Como, Lago di Garda, Lago d’Orta, Lago Maggiore, Lago d’Iseo, Lago di Varese. 

Una piccola costellazione di specchi d’acqua verde adagiata ai piedi delle Alpi nel lombardo veneto in uno scenario spettacolare tra montagne, castelli, affascinanti città lacustri e splendide ville rinascimentali. Luoghi entrati a far parte dell’immaginario comune mondiale perfetti da visitare proprio durante la stagione autunnale che ne esalta la loro naturale atmosfera elegante e malinconica.

  • Napoli 48kg in 48h. Maratona street food

La visita nella bella Napoli questa volta non riguarda le sue tante attrazioni, i suoi musei, le sue chiese, il golfo, la funicolare, i castelli, la città sotterranea o il lungomare. La missione è solo una ed è solo per i più forti di stomaco: mangiare tutto quello che è possibile in due giorni e stabilire nell’ordine dove gustare: miglior pizza al piatto (dilemma apparentemente insolubile), migliore sfogliatella (sia riccia che frolla), miglior babà, migliore pizza fritta, miglior cuoppo tradizionale, miglior crocchè, miglior mozzarella di bufala, migliore genovese. Una dolce missione suicida che attende i suoi eroi.

Matera è un altro luogo che ben si accorda con la luce autunnale, i suoi celeberrimi Sassi conservati così come erano in tempi andati offrono un colpo d’occhio di grande impatto e permettono di entrare in un mondo antico ancora intatto, fatto di tradizioni popolari, sapori decisi, natura aspra, ciottoli lucidi. In questa piccola città lucana vi attendono chiese antiche, mercati vivaci, trattorie sincere e scorci mozzafiato verso un mondo arcaico carico di fascino e cultura come il museo interamente scavato nella roccia del: MUSMA, il più importante in Italia riguardo la scultura.

Matera

  • Ville Palladiane

Andrea Palladio è stato uno dei più grandi architetti italiani, la sua opera spicca in particolare nella regione Veneto che è costellata da numerose ville progettate per le famiglie nobili del cinquecento. Sul territorio della Repubblica di Venezia se ne trovano alcune di grande lusso e perfettamente mantenute che è possibile visitare. Giardini ornamentali, affreschi antichi, portici e cupole rendono bene l’idea della magnificenza rinascimentale e sono di grande interesse per gli amanti dell’architettura classica. Una delle più rilevanti è Villa Capra La Rotonda che offre un ottimo esempio di stile e offre la scusa per visitare anche la vicina città di Vicenza.

  • Strade del vino

L’autunno si sa è tempo di vendemmia, uno dei momenti più eccitanti dell’anno dell’intero ciclo agricolo. In Italia gli enti locali e i migliori produttori vinicoli nazionali si sono organizzati in associazioni per la promozione di paesaggi e di prodotti di eccellenza come i vini docg. Le strade del vino che attraversano l’Italia rappresentano la grande opportunità di conoscere angoli di campagna incantevole e di degustare vini rinomati in tutto il mondo e l’autunno è forse il momento migliore per farlo. Praticamente ogni regione presenta diversi itinerari che incontrano vigneti e cantine, tra i più noti vi ricordiamo la strada del Franciacorta in Lombardia, quella del Prosecco in Veneto, del Cannonau in Sardegna, del Chianti classico in Toscana e del Barolo in Piemonte.

  • Ferrara

Meta perfetta per un fine settimana d’autunno tra cultura, buon cibo e biciclette è la città di Ferrara. Il suo centro storico ricco di palazzi rinascimentali, castelli, vicoli e piazze aperte è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’Unesco e rappresenta la perfetta combinazione tra proposte culturali con le sue mostre d’arte, i suoi eventi, i suoi teatri, facili da visitare grazie alle sua urbanistica compatta che permette di essere esplorata interamente pedalando in bicicletta. Ferrara inoltre offre il meglio dell’offerta culinaria emiliana che non ha bisogno di introduzione.

Castello estense di Ferrara

  • I borghi più belli 

In giro per l'Italia ci sono una miriade di piccoli paesi che meritano una visita soprattutto in questa stagione dell'anno: vuoi per i colori del foliage della natura incontaminata dei dintorni o per i colori della tavola in questa stagione, tanti piccoli paesi danno il meglio in questo periodo. Tra i posti da visitare suggeriamo Scanno, Barbaresco, Canale di Tenno e Pienza

  • Giardino di Ninfa

Il giardino più bello del mondo compie 100 anni e lo fa con con diversi eventi per celebrare il compleanno. Per tutto il periodo autunnale inoltre le visite sono disponibili nel weekend, un'occasione unica per ammirare le meraviglie del giardino. 

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri