Idee di viaggio

Le spiagge più belle (e non turistiche) del Messico

Le 10 spiagge più belle e meno turistiche del Messico con la guida completa per andare al mare in Messico

Messico spiagge MARE Shutterstock
2.2/5

Il Messico è conosciuto per le meravigliose spiagge bianche, per le rovine perdute che sorgono a due passi dalla riva turchese e per la barriera corallina. Il Messico è anche molto di più (Pueblo magico e tante cose da vedere, dai cenotes alle città coloniali), ma in un tour del paese non può mancare un po' di mare.

Spiagge del Messico

Quali sono le spiagge più belle del Messico? Con i suoi 17 stati, l'Oceano Pacifico da un lato e il Mar dei Caraibi dall'altro, il Messico è un posto con innumerevoli spiagge, diverse tra loro e tutte bellissime. Ci sono le spiagge di sabbia bianca e finissima dei Caraibi (negli stati di Tabasco, Yucatan, Quintana Roo). Alcune sono dedite al turismo di massa e sono organizzate per la vita notturna come le spiagge di Cancun, altre sono più selvagge e meno festaiole. Ad ovest ci sono le spiagge ampie e ventose perfette per il surf che, anche se la sabbia non è bianchissima, non sono certo meno belle.

Migliori spiagge del Messico

Di seguito trovate le 10 spiagge più belle e meno turistiche del Messico e la guida completa alle spiagge migliori.

  • Playa del Amor, Cabo San Lucas

Playa Del Amor, a Cabo San Lucas, è considerata la spiaggia più romantica del Messico. Qui si incontrano le acque del Mare di Cortès e dell'Oceano Pacifico. La tradizione vuole che i desideri espressi nella grotta di Playa del Amor si avverino (si raggiunge via mare dal porto turistico di Cabo San Lucas). 

  • Playa Escondida, Isla Marietas

A Puerto Vallarta c'è una spiaggia segreta che è il posto più bello che una bomba abbia mai creato. La spiaggia riceve la luce del sole da un buco creato sul soffitto di una enorme grotta da una esplosione.

  • Playa Delfines, Cancun

Playa Delfines è una delle poche spiagge libere di Cancun, dove non troverete niente di niente, se non un mare fantastico ed una sabbia di borotalco. 

  • Paradise Beach, Cozumel

Paradise Beach, sull'isola di Cozumel, in parte pocos viluppata e decisamente selvaggia, è la spiaggia più adatta al divertimento ed ai giochi e agli sport d'acqua.

  • Balandra Beach, La Paz

Balandra Beach, a 12 km da La Paz nello stato di Baja California, è circondata da dune e cactus e da un paesaggio lunare. Non vi sarà difficile vedere pellicani ed altri animali curiosi. Il modo migliore per visitarla è il kayak al mattino per esplorare le meravigliose baie della zona. 

  • Maroma, Riviera Maya

Playa Maroma, sulla Riviera Maya a sud di Cancun, è l'angolo di Caraibi che ti aspetti. Sabbia bianca, mare turchese, palmeti.

  • Arroyo Seco, Jalisco

A 150 km a sud di Puerto Vallarta c'è una spiaggia praticamente sconosciuta al di fuori dello stato di Jalisco. Paradiso per i surfisti, l'unica compagnia sono le noci di cocco e le onde interminabili.

  • La Madera, Zihuatanejo-Ixtapa

Zihuatanejo-Ixtapa è uno dei segreti meglio custoditi del Messico, ma non per i messicani che ne cantano le lodi da tempo immemore. La Madera è una delle sue spiagge più belle.

  • Playa Mazunte, Puerto Escondido

Questa spiaggia di Oaxaca, a sud di Puerto Escondido, è una delle più tranquille e selvagge dello stato. Sabbia chiara e acqua trasparente, ovviamente.

  • Playa El Cielo, Cozumel

Playa El Cielo si trova sull’isola di Cozumel, immersa in un paesaggio naturale da sogno non ancora preso d'assalto dal turismo di massa e dai grandi hotel. 

  • Puerto Morelos

Puerto Morelos è un paesino di pescatori tra Cancun e Playa del Carmen. Qui la barriera corallina è meravigliosa e l'acqua calda e pulita.

Spiagge di Tulum

Tulum è l'essenza della spiaggia messicana: ci sono la sabbia bianca, il mare dal tipico azzurro caraibico e le rovine Maya che si affacciano sulla costa.

La barriera corallina a Tulum è la seconda al mondo per grandezza e merita assolutamente una nuotata con maschera e boccaglio. Aspettatevi però anche tanti turisti, tanti hotel, tanta movida. Qui di seguito abbiamo selezionato le spiagge più belle di Tulum.

  • Playa Ruinas

A Playa Ruinas si affacciano sulla sabbia bianca alcune rovine Maya di grande importanza storica e in buona conservazione. Si chiama il Castillo ed è stato costruito nel XIII secolo e insieme a Teotihuacan e Chichén Itzá è il sito archeologico più visitato in Messico.

  • Las Palmas 

Las Palmas è un'altra spiaggia selvaggia e poco turistica di Tulum. Bella quanto la più nota Playa Paraiso non offre servizi e ristoranti nelle vicinanze quindi assicuratevi di portare tutto il necessario con voi.

  • Akumal Beach

A circa 30 minuti dal centro di Tulum ci sono le spiagge di Akumal. Tra le spiagge popolari e turistiche è la nostra preferita per la qualità dei servizi, delle birre ghiacciate e dei ristoranti. È la zona a più alta concentrazione di resort turistici. Non c'è una vera e propria vita notturna ma con i collettivi si raggiunge Playa del Carmen con 20/50 centesimi di euro.

  • Secret Beach

Nella Sian Ka’an Biosphere Reserve c'è una spiaggia paradisiaca che è spesso deserta e quando non lo è è visitata soprattutto dai messicani.

Spiagge a Playa del Carmen

Playa del Carmen, poco lontana dalle rovine di Tulum, è la spiaggia della movida del Messico. Se non siete interessati ai locali che affollano le spiagge, al divertimento e allo shopping è una meta che potete saltare. La spiaggia è senza dubbio, indipendentemente dalle atmosfere della riviera, una delle più belle del Messico, enorme e con un fondale basso e chiarissimo. 

Spiagge ad Acapulco

Ad Acapulco ci sono alcune delle spiagge più belle del Messico. Sono spiagge molto frequentate che uniscono la movida ai paesaggi straordinari, ma ci sono anche spiagge più remote e meno affollate, come Puerto Marqués e Diamante.

Spiagge Cancun

A Cancún ci sono 22 km di spiagge tutte bianche, ma con le caratteristiche più svariate. Se volete fare snorkeling e nuotare in acque calme e paradisiache scegliete la baia Mujeres, tra l’Isla Mujeres e Cancún.

Spiagge di Holbox

Holbox è una piccola isola caraibica dove non circolano mezzi a motore e dove ci sono spiagge e lagune incredibili. È poco distante dalla costa dello Yucatan e si raggiunge in soli 20 minuti di barca da Chiquila.

Riviera Maya

Mahahual è la località più autentica e meno turistica della Riviera Maya. Qui il tempo sembra essersi fermato, le strade sono sterrate e la modernità è ancora lontana. Poco distante c'è il Banco Chincorro, un atollo corallino dalla biodiversità impressionante definito la “banca di corallo” più antica ed estesa di tutto il Messico. 

Messico: spiagge non turistiche

Nelle zone più turistiche e conosciute del Messico è possibile trovare degli angoli di paradiso ancora poco battuti. Playa del Secreto, a Isla Mujeres, è una spiaggia nascosta e mai affollata. 

La località di Mahahual, in piena Riviera Maya, è un posto ancora autentico in cui scoprire il Messico dei pescatori.

Le isole di Holbox e Contoy non sono ancora battute dal turismo di massa. La seconda è una riserva naturale che si può visitare solo in giornata.

Quando andare al mare in Messico?

Il Messico è un paese enorme con climi che variano e anche di molto. In generale, il periodo migliore per visitare le spiagge del Messico, va da novembre ad aprile. Da aprile a settembre c'è infatti la stagione delle piogge che si manifesta con frequenti e violenti temporali pomeridiani. In alcune zone c'è il rischio di cicloni. 

La temperatura dell'acqua al sud è gradevole tutto l'anno ed i temporali estivi lasciano subito il passo ad un cielo sereno e soleggiato. Qui trovate tutte le informazioni sul Meteo in Messico ad agosto

Mappa spiagge del Messico

Scopri