Idee di viaggio

Cosa vedere ad Amsterdam

Guida utile a cosa fare e cosa vedere Gratis ad Amsterdam: le gallerie, i musei e i luoghi da visitare senza spendere soldi in un viaggio ad Amsterdam secondo The Guardian.

Cosa vedere Amsterdam VIAGGI URBANI Shutterstock
5/5

Amsterdam è una città magica, magnetica per certi versi, che non smetterà mai di stupirvi. Di cose da vedere ne ha a migliaia, ogni viaggio infatti è una nuova scoperta e un motivo per tornare. 

La capitale olandese è un intrico di canali su cui affacciano incredibili e colorati edifici, la città è un vero e proprio gioiello da esplorare a piedi o in bicicletta. Abbiamo realizzato una guida a cosa vedere assolutamente in due o tre giorni ad Amsterdam e dintorni.

Cosa Vedere ad Amsterdam

Di seguito trovate le attrazioni che proprio non potete perdervi nel vostro viaggio ad Amsterdam.

  • Piazza Dam

Piazza Dam è il centro nevralgico di Amsterdam, il suo cuore pulsante. Le fondamenta della piazza furono originariamente costruite nel 13° secolo, quando gli abitanti dei villaggi che vivevano sulle rive dell'Amstel decisero di arginare la parte settentrionale del fiume. Sulla piazza affacciano importanti edifici come il Palazzo Reale, il Monumento Nazionale e il Nieuwe Kerk.

  • Rijksmuseum

È sicuramente il museo più importante della città che ospita la più importante collezione di arte fiamminga del mondo. Memorabile è l'opera La Ronda di Notte di Rembrandt che il museo custodisce. Potrete anche trovare opere di Veermer. Il Museo si trova in Museumplein, la piazza dei musei della città. Per informazioni e prenotazioni https://www.rijksmuseum.nl.

  •  Van Gogh Museum

Sempre al Museumplein, il Van Gogh Museum ha la più grande collezione di dipinti originali di Van Gogh di tutto il mondo e aggiorna regolarmente il suo catalogo con nuovi oggetti legati all'artista o ai suoi contemporanei. Ci sono dipinti di tutti i periodi della carriera del grande artista; dai suoi primi lavori nei Paesi Bassi e in Belgio ai vivaci ritratti che hanno caratterizzato i suoi anni in Francia. Il museo organizza periodicamente mostre temporanee che approfondiscono le influenze, la vita e l'eredità di Van Gogh. Per info e prenotazioni https://www.vangoghmuseum.nl.

  • Stedelijk Museum

Vale la pena fermarsi per una visita allo Stedelijk Museum, il museo d’arte moderna e contemporanea che ospita importanti opere di famosi artisti quali Picasso, Chagall, Mondriaan, Malevich ed Andy Warhol. Per info e prenotazioni https://www.stedelijk.nl

  • Casa di Anne Frank

Tappa d'obbligo del vostro tour in città è la casa di Anne Frank, un luogo carico di tensione emotiva. Qui potrete ammirare, dietro la libreria girevole il nascondiglio segreto dove Anne, la sua famiglia e molti altri vivevano in segreto durante l'occupazione nazista dei Paesi Bassi nella seconda guerra mondiale. Il museo ospita anche altre mostre permanenti e temporanee dedicate agli scritti di Anna Frank, alla vita familiare e alle lotte degli anni '40. Per info e prenotazioni https://www.annefrank.org

  • Quartiere Joordan 

Passeggiare nelle stradine del quartiere De Joordan è come fare salto indietro nel tempo. Nato come quartiere operario, oggi è una delle aree più interessanti della città e ospita gallerie d’arte, antiquari, cortili, giardini, bar e ristoranti d’atmosfera. Perdetevi nel labirinto di viuzze che formano questa zona davvero originale. 

  • Vondelpark

È il parco più famoso e più importante della città, di certo non potete mancare una visita, si trova appena fuori la cintura interna dei canali di Amsterdam e si snoda verso sud-ovest. Oltre a prati erbosi, laghi e piccoli boschi, il parco ospita un teatro all'aperto che dove si tengono spettacoli nei mesi più caldi dell'anno e numerosi bar con ampie terrazze.

  • Mercati 

Numerosi mercatini all'aperto si svolgono nei quartieri della città per tutta la settimana: l'Albert Cuyp Markt a Pijp e il Dappermarkt ad Amsterdam-Oost, sono solo degli esempi. Troverete dozzine di bancarelle tra cui bancarelle che vendono specialità tradizionali olandesi.

  • Sinagoga Portoghese

Durante il XVII secolo, migliaia di ebrei arrivarono ad Amsterdam dal Portogallo per sfuggire ai conflitti religiosi che affiggevano la penisola iberica. Ad Amsterdam, fu loro permesso di praticare la religione apertamente per questo realizzarono un'enorme sinagoga nel distretto ebraico della città. 

  • Bloemenmarkt 

Fate sosta al mercato dei fiori di Amsterdam, una vera e propria esplosione di colori galleggiante sul canale Singel. È aperto tutti i giorni dell'anno. 

  • Begijnhof

Se siete alla ricerca di un luogo tranquillo e lontano dal caos, dirigetevi a Begijnhof, nascosto dietro Piazza Spui. Si tratta del parco dell'antico convento delle beghine, le suore laiche cattoliche.

  • Mulini di Amsterdam

Ad Amsterdam ci sono ancora otto mulini a vento, quello che dovete assolutamente visitare è il De Gooyer, nel quartiere delle Oostelijke Eilanden: ospita un microbirrificio artigianale di nome Brouwerij ‘t IJ. 

  • Tour dei canali 

Visitate la città da un insolito punto di vista, quello dei suoi canali. La città con circa 157 canali può essere esplorata anche dai canali. Salite su una delle tante barche e fate una crociera lungo i canali, sarà anche turistico ma è talmente bello da non poter non consigliarlo. 

  • Oude Kerk

Fate una visita alla Oude Kerk, la chiesa più antica della città che si trova sulla Oudekerksplein, nel cuore del quartiere a luci rosse. 

Cosa vedere ad Amsterdam in due giorni

Il vivace centro storico di Amsterdam gravita intorno al più antico edificio della città, l'Oude Kerk. Questa antica chiesa è ricca di storia funge anche da centro culturale e ospita regolarmente mostre e concerti. La vostra visita alla città potrebbe iniziare da qui, per poi raggiungere i canali simbolo della città. Molti tour e crociere vi consentiranno di vedere la città dai corsi d'acqua. Visitate il Rijksmuseum e poi spostatevi verso i quartieri periferici della città che hanno molto da offrire ai viaggiatori curiosi. Amsterdam-Oost, ad esempio, ospita un impressionante numero di locali fichissimi, fermatevi per un aperitivo al Brouweij het IJ, la birreria nel Mulino. Dirigetevi poi a Plantage, un quartiere particolarmente verde sui confini orientali di Amsterdam-Centrum. Lo zoo Artis di Amsterdam si trova all'interno di questo splendido quartiere e organizza eventi in tarda serata durante i mesi più caldi dell'anno. 

Il giorno successivo dedicatelo alla visita del Van Gogh Museum e della Casa di Anne Frank. Per immergervi nell'architettura moderna locale, dirigetevi a ovest, verso Overtoom o Kinkerstraat. Queste zone residenziali sono particolarmente belle e presentano molti edifici affascinanti risalenti al secolo scorso. Concedetevi un aperitivo in una delle più belle terrazze della città. 

Se restate ad Amsterdam qualche giorno in più, vi consigliamo di visitare i più bei posti nei dintorni della città come il Keukenhof

Cosa vedere Gratis

Il Guardian ha redatto una guida alle cose migliori da fare e da vedere ad Amsterdam senza spendere neanche un centesimo.

  • Gallerie di Amsterdam

Oltre al Van Gogh museum in città c'è una vivace presenza di gallerie indipendenti da visitare gratuitamente, tutte per lo più localizzate intorno all'ex quartiere popolare De Jordaan. Il Radar è una galleria di arte e architettura, le Galerie Fons Welters ospitano installazioni interessanti in un ex-ambiente industriale, KochxBos ha il suo focus nel kitsch che qui è coloratissimo e a tratti surreale. 

La Condomerie è il primo negozio al mondo specializzato nella vendita del profilattici. Si trova sulla Warmoesstraat, una delle strade più antiche di Amsterdam, e mostra una coloratissima collezione di profilattici dipinti a mano ed un piccolo museo. Quando il museo ha aperto, negli anni '80, ha contribuito a buttare giù importanti taboo riguardo prevenzione e contraccezione ed oggi, prima di essere un negozio, è una specie di istituzione nella storia moderna della sessualità.

Droog è uno studio di design concettuale aperto negli anni '90 e tuttora considerato una delle avanguardie del design olandese. Una visita dello showroom di Droog è un must see per chiunque si interessi di design e nuove tendenze.  

Le mostre temporanee richiedono l'acquisto di un biglietto mentre quelle cinematografiche permanenti sono completamente gratuite. Potrete immergervi in uno stream di oltre 100 scene di film che vengono proiettate sui muri e in particolari cabine che ospitano un divanetto privato.

  • Mercati di Amsterdam

Amsterdam ha una grande varietà di mercati. All'Albert Cuyp markt in De Pijp si va per comprare frutta fresca e verdura, il Noordermarkt è il mercato dei venditori locali e del biologico. Il mercato delle pulci di Waterlooplein è un must dove trovare oggetti e abbigliamento di seconda mano e quasi ogni genere di cosa che possa venirvi in mente.

Gli Amsterdam City Archives sono il posto migliore per imparare qualcosa sulla storia della città attraverso una collezione di artefatti e telegrammi. La collezione è custodita all'interno del Bazel, un'ex banca famosa per il design geometrico della struttura (Vijzelstraat 32, +31 20 251 1511).

  • Ij Ferry Tour

Il tour dei canali a bordo delle imbarcazioni è un'ottima soluzione per guardare la città da un altro punto di vista. Le escursioni sono abbastanza costose, ma non è ovunque così. Le barche che percorrono l'IJ, il lungomare di Amsterdam accompagnano i visitatori gratuitamente ad esplorare Amsterdam-Noord. Le imbarcazioni partono a scadenze regolari di pochi minuti da dietro la Centraal Station.

  • Concerti Classici e Jazz

Le performance del mercoledì a pranzo del Concertegebouw sono un'istituzione ad Amsterdam dove ascoltare gratuitamente orchestre che suonano musica classica, compresa la Royal Concertgebouw Orchestra. Al Bimhuis jazz un lunedì al mese è Monday Match: le performance sono improvvisate e gratuite.

Oltre all'inflazionato Vondelpark potrete scoprire la tranquillità un po' più isolata del Begijnhof, è il posto ideale per leggere un libro.

  • Giardino Botanico Università di Vrije

Oltre 6000 specie di piante sono custodite all'interno del giardino botanico dell'Università di Amsterdam. Al suo interno un'area è dedicata alle piante che vengono confiscate al terminal degli arrivi extra-UE dell'aeroporto internazionale di Amsterdam.

Dintorni di Amsterdam

Cosa c'è da vedere nei dintorni della città? Ecco una lista di cose da visitare

 

Mappa e Cartina

Di seguito trovate la mappa con le attrazioni da visitare assolutamente ad Amsterdam

Scopri