Idee di viaggio

Cosa vedere a Rotterdam

La guida a cosa vedere a Rotterdam in due o più giorni

Rotterdam VIAGGI URBANI iStock
5/5

Quando Sergione al culmine della sua carriera universitaria in filologia moderna ha compilato il modulo di applicazione del progetto Erasmus ha dovuto indicare le tre destinazioni alternative a lui gradite.

Con un filo di emozione non ha esitato a scrivere: 1 - Barcellona, 2 - Berlino e 3… sulla terza e staticamente più improbabile, per darsi una parvenza di serietà, ha scelto di scrivere Rotterdam.

Indovinate un po’? Il destino ha voluto che Sergione trascorresse i sei mesi più elettrizzanti della sua vita proprio a Barcellona. In Spagna però non ha sostenuto neanche un esame, ha contratto cinque diverse malattie veneree sessualmente trasmissibili e oggi, malgrado il tremolio della mano sinistra, svolge la professione di ceramista a San Patrignano. La vita è fatta di sliding doors e se quel giorno il mappamondo del suo destino avesse indicato Rotterdam tutta l’esistenza di Sergione avrebbe preso un altro corso.

Perché Rotterdam non è solo sede di una prestigiosa università ma è anche una delle città europee più vive e moderne. Ma cosa la rende tale? Cosa c’è da visitare in pochi giorni?

Rotterdam

Con più di 600.000 abitanti Rotterdam è una città giovane, dinamica e internazionale che continua a reinventarsi ad un ritmo rapido fatto di eventi culturali e mondani che la rendono diversa ad ogni nuova visita.  

Situata su entrambe le rive del Nieuwe Maas, il delta del Reno nel mare del nord, è la sede del più grande porto del mondo, snodo fondamentale per le merci in entrata e uscita da tutta Europa.

Durante la seconda guerra mondiale la città è stata rasa al suolo da un tremendo bombardamento aereo nazista, ma dalle macerie fumanti i suoi abitanti hanno trovato la forza per rialzarsi e ricostruirla da capo.

La nuova Rotterdam assomiglia poco alla vecchia città che era. Architetti di fama mondiale hanno avuto carta bianca per riprogettarla per intero con strutture sperimentali e moderne che ne hanno reinventato l’identità. Oggi la città ha poco a che vedere con le classiche metropoli europee dal sapore antico, il suo skyline innovativo, i suoi edifici cubici, i grattacieli, la Torre Euromast, la rendono non convenzionale, iconica e orgogliosamente differente. 

La seconda città più grande dei Paesi Bassi offre anche una grande varietà di musei, ristoranti e numerose attività d’intrattenimento per i suoi abitanti come per i turisti.

Se avete messo in agenda un viaggio a Rotterdam, nel prossimo futuro avrete tante cose da scoprire, ecco quindi la nostra piccola lista di suggerimenti per sfruttare al meglio il vostro tempo in città.

Cosa vedere a Rotterdam

Come abbiamo detto Rotterdam è la patria di numerosi esempi di architettura moderna e dunque un ottimo modo per iniziare a conoscerla è fare visita alla sua attrazione più iconica e riconoscibile: le Case cubiche (Kubuswoningen).

Questi eccentrici edifici residenziali sono stati progettati dall'architetto olandese Piet Blom negli anni '70. Nella sua visione ogni casa rappresenta un albero e tutte insieme una foresta, come un bizzarro villaggio nella grande città che comprende negozi, una scuola e un parco giochi per bambini, tutti all'interno di una zona pedonale senza traffico.

Diverse da ogni tipo di case, i cubi poggiano su un pilone esagonale e sono inclinate con un angolo di 45 gradi che le rende facilmente visibili se si passeggia nel Porto Vecchio.

Sebbene la maggior parte delle case cubiche siano ancora abitate, è possibile visitare uno dei cubi per sperimentare come sarebbe la vita dentro le sue mura inclinate. Una soluzione abitativa non convenzionale che a più di quarant’anni dalla sua ideazione non smette di suscitare curiosità e stupore ad ogni suo visitatore-

  • Markthal, il mercato centrale 

Il Markthal è il mercato coperto di Rotterdam, inaugurato nel 2014 è da subito divenuto una parte iconica del paesaggio urbano della città. Situato accanto alla stazione Blaak, di fronte alle case cubiche questo mercato è un luogo da visitare per la sua innovativa architettura e per l’offerta gastronomica al suo interno.

La struttura presenta una grande facciata semicircolare e un'ampia sezione vetrata, ma la vera particolarità è rappresentata da un enorme soffitto ad arco alto 40 metri interamente adornato da un gigantesco dipinto che raffigura verdure, pesce, frutta, fiori e altri soggetti alimentari che gli è valso il soprannome di 'Cappella Sistina di Rotterdam'.

Al suo interno ospita una vasta gamma di negozi, bancarelle, ristoranti e bar che servono ogni genere di cibo tradizionale olandese e internazionale, in più ci sono anche 200 appartamenti residenziali nidificati tra le sue mura. Gli stand del mercato si trovano al piano terra, mentre al primo piano ci sono ristoranti, un supermercato e parcheggi sotterranei.

  • Europort

L'area denominata Europort è la zona portuale di Rotterdam. Si tratta di un porto enorme che occupa metà della superficie totale della città di 247 chilometri quadrati ed è assolutamente affascinante per capire lo storico legame che la città ha con il mare e con il commercio.

Si può visitare a piedi o in bicicletta per ammirare le enormi navi attraccate, le moderne banchine perennemente movimentate da merci e persone, le strutture di stoccaggio e i cantieri navali che danno vita a una città nella città.

Per avere una prospettiva diversa sul porto e su Rotterdam si possono facilmente trovare anche diversi tour in barca, in questo modo sarà possibile vedere da vicino la massiccia diga progettata per difendere la città dalla minaccia dell’alta marea e per vedere in prospettiva lo spettacolare Ponte Erasmus illuminato durante la sera.

  • Distretto di Delfshaven

Il vecchio quartiere di Delfshaven è una delle poche zone risparmiate dai bombardamenti che hanno devastato gran parte di Rotterdam durante la Seconda Guerra Mondiale e di conseguenza uno dei luoghi più famosi di questa città. 

Per compiere un piccolo viaggio indietro nel tempo nella vecchia Rotterdam basterà salire su un tram in direzione di questo quartiere che presenta la più grande concentrazione di edifici pre-XX secolo in città. Qui si trova anche un bellissimo porto turistico e passeggiando tra i canali ci si imbatte in numerosi negozi di antiquariato, piccole gallerie e studi d'arte, birrerie e ristoranti.

Una visita la merita anche il Dubbelde Palmboom Museum, che ha sede in un edificio del XIX secolo e presenta una ricca collezione di materiale sulla storia di Rotterdam.

  • Mulini a vento nei dintorni di Rotterdam

Un viaggio nei Paesi Bassi non sarebbe completo senza vedere i mulini a vento e a soli 20 km a est del centro di Rotterdam è possibile farlo visitando il piccolo villaggio di Kinderdjik (la "diga dei bambini"). 

In questo affascinante paesino si trovano 19 mulini a vento del 18 ° secolo perfettamente conservati e visitabili, classificati come patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Per vivere l’atmosfera magica di uno dei luoghi più visitati dei Paesi Bassi basterà prendere un vaporetto o un autobus per poi esplorare l'area a piedi o in bicicletta lungo la rete di canali che fiancheggia la più grande concentrazione di mulini a vento nel paese. Una tradizione che viene celebrata durante gli speciali Mill Days, quando le loro vele vengono nuovamente messe in moto.

Cosa vedere a Rotterdam due giorni

  • Case cubiche (Kijk-Kubus)
  • Europort – tour del porto Mercato coperto (Markthal)
  • Distretto di Delfshaven
  • Mulini a vento a Kinderdijk
  • Ponte Erasmus (Erasmusbrug) 
  • Torre Euromast
  • Casa Bianca (Witte Huis)
  • Stazione centrale di Rotterdam (Centraal Station)
  • Chiesa di San Lorenzo (Sint-Laurenskerk)
  • Museo Boijmans Van Beuningen
  • SS Rotterdam- nave museo
  • Hotel New York
  • Fenix Food Factory
  • Arte di strada su Witte de Withstraat

 

Video di Rotterdam

Cosa vedere con i bambini

Rotterdam è una città che vi consigliamo di vedere con i bambini. La città portuale con un interessante centro storico è una meraviglia da scoprire a piedi o in bicicletta. Tra le cose che non dovete assolutamente perdere in città vi segnaliamo il Plaswijck Park, il meraviglioso e immenso parco giochi perfetto per grandi e piccini. Non perdete poi un tour sulla Euromast, la torre panoramica dellla città e un tour nel mercato di Markthal.

Meteo Rotterdam

Il clima a Rotterdam è freddo e tendenzialmente piovoso. Il periodo migliore per godere di temperature più o meno elevate (circa 20°) nei mesi di giugno, luglio e agosto. Il periodo migliore per visitare Rotterdam va da primavera alla fine dell'estate, per le temperature sotto lo zero e per le frequenti piogge vi sconsigliamo di viaggiare in inverno. 

Rotterdam - Amsterdam

Dalla stazione di Rotterdam si può comodamente raggiungere Amsterdam in treno viaggiando sui vagoni della compagnia NS. Ogni 10-15 minuti un treno vi porterà alla stazione centrale di Amsterdam in circa un'ora.

Dintorni di Rotterdam

 

Mappa

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri