Idee di viaggio

Cosa vedere in Portogallo: guida completa con le destinazioni migliori

I (validi) motivi per lasciare tutto ed andarsene in Portogallo

cosa vedere Portogallo VIAGGI URBANI Shutterstock
5/5

Il Portogallo è una delle destinazioni sulla cresta dell'onda degli ultimi anni. Il paese che ha incantato artisti come Antonio Tabucchi e Lord Byron vi sorprenderà per i suoi paesaggi incantevoli, i chilometri di costa a picco sull'oceano e la cucina della tradizione. 

In questa guida troverete le informazioni utili per organizzare un viaggio, le migliori destinazioni, le città più belle e i consigli su cosa mangiare. 

LEGGI ANCHE: PORTOGALLO ON THE ROAD

Cosa vedere in Portogallo

Ci sono milioni di cose che vi spingeranno a visitare il Portogallo, è ancora uno scrigno di posti sconosciuti, di tradizioni antiche, semplicità ed eleganza.

Ci sono le città, romantiche e malinconiche: Lisbona, Porto, Sintra o Coimbra. Ci sono le spiagge interminabili: quelle del nord o quelle più sceniche dell'Algarve e dell'Alentejo (qui trovate una utile guida alle spiagge più belle del Portogallo), i grandi parchi naturali, benessere per il corpo e per la mente e i borghi sospesi nel tempo.  

portogallo_4

In Viaggio in Portogallo José Saramago scriveva, "In Portogallo non mancano i paesi che sembrano rimasti ai margini del tempo ad assistere al trascorrere degli anni senza spostare una pietra da qua a là, e tuttavia li sentiamo vivificati da una vita interiore, caldi, vi si sente battere il cuore". 

I prezzi in Portogallo sono relativamente bassi e specialmente fuori dalle città è possibile mangiare e dormire spendendo pochissimo. Il modo migliore per scoprirlo è on the road, qui troverete un itinerario in auto da Porto all'Algarve. 

GUARDA ANCHE: LA ROTA VICENTINA

Lisbona

Lisbona già da sola merita una visita del Portogallo. Gli scorci azzurri del Tejo, gli edifici dalle pareti colorate, i tram gialli sono solo alcuni degli elementi del fascino di Lisboa.

Dirigetevi all'Alfama, il più antico quartiere della città fatto di stradine in salita, scalinate e miradouros da dove potrete vedere panorami meravigliosi. Qui merita una visita il Castello di Sao Jorge che si trova sulla collina che domina l'Alfama e che si raggiunge con lo storico tram 28. Dopo la visita perdetevi tra le stradine del quartiere e raggiungete il Barrio Alto per assistere ad uno spettacolo di Fado. 

cosa-vedere-in-portogallo

Porto

Porto è la città del vino e delle degustazioni al tramonto, del baccalà e della francesinha, della bellezza barocca e dei negozi e caffè storici, dei colori sulle sponde del fiume Douro.

Dopo aver percorso i saliscendi della città ed aver visitato il vibrante quartiere della Ribeira o aver setacciato la città a caccia degli azulejos, partite da qui alla scoperta del Nord del Portogallo con i suoi paseaggi impressionanti fatti di colline, boschi, vallate e paesini dove il tempo sembra essersi fermato. 

cosa-vedere-portogallo

GUARDA ANCHE: 10 COSE DA FARE IN PORTOGALLO

Sintra 

Sintra è una piccola cittadina immersa nel Parque Natural de Sintra-Cascais, non è molto distante da Lisbona e merita una visita per i suoi parchi, i suoi palazzi e per il coloratissimo Palacio de Pena. Lord Byron si innamorò di questo luogo tanto da definirlo la città più bella del mondo.

La città sorge sotto i resti dell'imponente Castello dos Mouros e merita una lunga sosta per i suoi palazzi da fiaba e i suoi giardini mistici. Tra le cose da visitare assolutamente ci sono il Palacio de Pena e il suo parco, la Quinta da Regaleira, un palazzo enigmatico con misteriosi tunnel e labirinti, il palacio National e il Palazzo di Monserrate.

sintra-portogallo_1

Obidos

A poca distanza da Lisbona, c'è Obidos con le sue casette dipinte, le stradine strette di ciottoli, il castello imponente e le mura. E' Porta da Vila che un tempo si accedeva alla città. Oggi potrete visitare questo luogo decorato con tipiche mattonelle azulejos che raffigurano la Passione di Cristo. Una delle cose da fare una volta arrivati in città è percorrerne le mura, la passeggiata dura circa un'ora ma sarà piacevole ammirare le casette dipinte con i tetti rossi. 

Spiagge del Portogallo

Il Portogallo con i suoi 850 km di costa vanta di spiagge bellissime che diventano distese enormi di sabbia e rocce durante la bassa marea. Nel Parco Naturale del sud est alentejano e Costa Vicentina, in Alentejo ed Algarve, ci sono alcune delle spiagge più belle. Ma non sono certo le uniche.

La spiaggia di Comporta è una delle più belle e selvagge dell'Alentejo, una regione sottovalutata e poco frequentata dove le spiagge sono incredibilmente selvagge e solitarie. 

algarve_1

Poi c'è la costa dell'Algarve che inizia dalla Praia da Amoreira. Raggiungete la spiaggia del Carreagem è una delle più conosciute eppure così grande e selvaggia da sembrare quasi vuota anche in alta stagione. Una delle spiagge più belle di tutta regione è praia da Carrapateira, il nostro consiglio è di spingervi fino a Lagos dove potrete raggiungere la spiaggia emblema di questa incredibile regione: Praia de Dona Ana. Non perdete gli spettacolari colori che regala il tramonto sulla spiaggia. Meritano una visita anche Praia da Batata, Praia dos Estudantes, Praia da Luz.

Non perdete le spiagge urbane a due passi da Lisbona e, se siete a Porto  raggiungete le spiagge del Nord del Portogallo.

A questo link trovate invece la selezione delle spiagge più belle di Faro. 

Alentejo 

L'Alentejo è una regione rurale che fa pensare quanto a colori e paesaggi dell'interno un po' al nostro Salento.

Ci sono campi sterminati di girasoli ed uliveti intorno a cittadine antiche e borghi isolati. Uno dei modi più belli per visitarlo è a piedi, percorrendo la Rota Vicentina che attraversa il Parco Naturale del Sud Ovest Alentejano e arriva in Algarve (a Capo San Vicente) passando per scogliere, spiagge e paesini assonnati. 

GUARDA ANCHE: PAESI PIU' BELLI DEL PORTOGALLO

Turismo in Portogallo 

Ci sono migliaia di motivi per andare in Portogallo ed è forse per la ricchezza e per l'eterogeneità del territorio che attira sempre più visitatori negli ultimi anni. Ci sono i surfisti che amano cavalcare le onde dell'Oceano, ci sono gli amanti del trekking e delle camminate che possono percorrere il Cammino Portoghese di Santiago, ci sono gli amanti dell'arte che possono passeggiare a Porto alla scoperta delle opere di Alvaro Siza, ci sono i wine lovers che affolleranno le cantine e vitigni della Valle del Duoro e ci saranno coloro che torneranno, stregati in questa terra eccezionale. 

Il Portogallo ha vinto quest'anno il premio come migliore destinazione turistica europea ai World Travel Awards. Sono stati premiati l'accoglienza, l'accessibilità e la facilità di muoversi all'interno del paese e l'accoglienza dei portoghesi. 

obidos

(StockPhotosArt / Shutterstock)

Visitare il Portogallo in 7 giorni 

Cosa vedere in una settimana in Portogallo? Come abbiamo già detto il modo migliore per visitare il Portogallo è a on the road, il prezzo per noleggiare un'auto è decisamente economico rispetto ad altre destinazioni europee. Viste le lunghe distanze e le tante cose da vedere tra spiagge, paesi e borghi il consiglio è di scegliere bene una regione da visitare. Potrete scegliere tra diversi itinerari: una prima opzione è quella di partire da Lisbona e da lì visitare la regione del Portogallo Centrale, passando Sintra, Evora, Cascais, Obidos e Tomar. 

Partendo da Porto, in una settimana potrete partire alla scoperta del nord del Portogallo: a questo link trovate le migliori destinazioni per il vostro viaggio nel Portogallo del Nord.

Da Faro potrete partire invece alla scoperta dell'Algarve e Lagos. Un altro itinerario, è quello che da Porto vi condurrà fino a Lisbona. A questo link trovate la mappa del percorso e dei luoghi da visitare. 

LEGGI ANCHE: PORTOGALLO IN 5 GIORNI

Cosa vedere in Portogallo in 10 giorni

Un road trip lungo la costa è quello che potrete percorrere in 10 giorni con partenza da Lisbona ed arrivo a Faro. Avrete modo di vedere le spiagge e le regioni più belle del Portogallo, lungo i 500 km di costa che passano per il Parque Natural do Sudoeste Alentejano e da Costa Vicentina e l'Algarve.

Ecco la mappa dell'Itinerario. 

Un altro percorso da fare in 10 giorni parte da Porto fino a Lisbona passando per Sintra, Cascais, Coimbra, Valença, Ponte de Lima, Braga e Guimarães.

Qui trovate un itinerario di 10 giorni tra Lisbona e dintorni.

Cosa mangiare in Portogallo

In Portogallo si mangia bene, si mangia a poco e si mangia tanto. Di solito le portate sono composte da riso bianco, pesce o carne ed un contorno, tutto solitamente servito in un unico piatto.

Prima del piatto principale è di solito servita una zuppa calda, molto spesso di legumi, anche in estate. Assaggiate le sardine e ovviamente il baccalà (bacalhau): tra le ricette più classiche provate il bacalhau a brás e il bacalhau com natas.

La pasticceria è il fiore all'occhiello della gastronomia portoghese. I pasteis de Belem sono i pasticcini più noti. Li fanno vicino alla Torre di Belem, a Lisbona, ma li troverete in tutto il Portogallo con un altro nome: pasteis de nata. 

pasteis

Portogallo destinazioni migliori 

- Porto

- Lisbona

- Sintra

- Cascais

- Cabo de Roca

- Madeira 

- Aveiro

- Evora

- Fatima

- Sagres

- Obidos

- Nazarè 

- Lagoa

- Berlenga

- Estoril

- Faro

- Tomar

- Ericeira

- Castelo de Vide

- Parco Nazionale di Peneda-Gerês

Scopri