Idee di viaggio

Il Festival dei Mandorli in fiore in Algarve

Da oggi c'è un motivo in più per andare in Algarve.

Mandorli in fiore FIORITURA Shutterstock
5/5

L'inverno, passato il Natale con le sue luci calde e gli addobbi colorati, ci lascia alberi spogli e nudi contro il rigore del freddo. Ma non è ovunque così.

In Portogallo, e per la precisione in Algarve, il bianco e il rosa incominciano a svegliarsi già tra gennaio e marzo e la fioritura dei mandorli offre uno spettacolo indimenticabile.

Quest'anno l'attesissimo evento è ancora più imperdibile perché si celebrerà il primo festival dei mandorli in fiore. Quando? Durante il primo fine settimana di febbraio. 

Festival dei mandorli in fiore

Tutto l'Algarve, e in particolar modo la regione del Barrocal (una zona agricola che si estende parallela alle montagne e alle spiagge) ha già incominciato a vestirsi di rosa e di bianco. 

Secondo la leggenda, ai tempi in cui l'Algarve si chiamava Al-Gharb esisteva un califfo di nome Ibn-Almundim. Sua moglie, Gilda, era una giovane principesa nordica molto triste perché le mancavano i paesaggi innevati della sua terra natale.

Ibn Almundim la rese felice tingendo di bianco, almeno una volta all'anno, i dintorni del castello. 

In realtà la presenza massiccia di mandorli in questa zona del Portogallo ha delle ragioni molto più pragmatiche e si deve al clima particolarmente favorevole e alle condizioni del terreno perfette per questo tipo di coltivazione. 

Il Festival das Amendoeiras em Flor, voluto dall'associazione Amigos de Alta Mora, un piccolo comune di montagna che fa parte del più grande Castro Marim, integra lo spettacolo della fioritura con i sentieri di trekking e le altre attrattive dell'interno dell'Algarve. Le spiagge, poi, non sono molto lontane e questo è il periodo perfetto per godersele in tutta la loro più selvaggia atmosfera (qui trovate tutte le informazioni sulle spiagge più belle del Portogallo).

Immagini e foto 

Mappa del Barrocal 

Scopri