Idee di viaggio

Trasferirsi in Portogallo

Tutto quello che devi sapere per andare a vivere in Portogallo

Porto TRASFERIRSI Shutterstock
3.2/5

Avete mai sognato di mollare tutto e andare a vivere in un posto nuovo? Magari un posto dove il costo della vita è più basso e dove le giornate scorrono più rilassate, dove il clima è buono e la qualità della vita è alta.

Trasferirsi in Portogallo

Sempre più persone, quando si tratta di progettare un cambio vita, pensano al Portogallo. Il Portogallo infatti permette di stravolgere la propria vita, migliorandone alcuni aspetti, senza dovere abbandonare l'Europa.

I vantaggi del trasferirsi in un paese europeo sono ovviamente tantissimi. Non è necessario un permesso di soggiorno e si può rimanere in Portogallo a tempo indeterminato, pur non avendo la cittadinanza portoghese. Si può fare affidamento su strutture sanitarie con standard europei dove si ha il diritto di usufruire di tutte le cure mediche necessarie semplicemente mostrando la tessera sanitaria. Ma andiamo con ordine e vediamo quali sono i vantaggi del trasferirsi a vivere in Portogallo: i pro e i contro.  

Vivere in Portogallo: pro e contro

Quali sono i motivi per andare a vivere in Portogallo? Prima di tutto le spiagge. Le spiagge oceaniche del Portogallo sono enormi, poco affollate ed in posizioni così scenografiche da renderle le spiagge più belle del mondo. 

Un altro pro dell'andare a vivere in Portogallo è la vicinanza. Con solo 2 ore e mezza di aereo potrete raggiungere l'Italia o viaggiare senza problemi, low cost e anche se con poco tempo a disposizione, in tutta Europa. 

Un altro pro della vita in Portogallo è il costo della vita. Il Portogallo è uno dei pochi paesi europei dove i costi sono ancora bassi, a fronte di una qualità della vita abbastanza alta.

Il Portogallo, comprese le grandi città come Porto e Lisbona, è un posto sicuro con un basso tasso di criminalità e un'offerta culturale di primissima qualità.

Un altro pro riguarda il clima portoghese: le estati, specialmente vicino all'Oceano, non sono mai troppo calde, ma il sole splende sul Portogallo per almeno 300 giorni all'anno facendone un vero paradiso per gli amanti del bel tempo. Il caldo arriva di solito precocemente e tarda ad andar via, tanto che molte case di Lisbona e del sud non sono attrezzate con i riscaldamenti (qui trovate tutte le info sul clima in Portogallo ad agosto). 

La lingua è facile. In Portogallo parlano quasi tutti un buon inglese e, se studiare il portoghese non è affatto facileconsiderando la difficoltà della pronuncia e la grammatica complessa, è abbastanza facile per un italiano capirlo un po', specialmente nel caso della lingua scritta. 

Quali sono i contro del trasferirsi a vivere in Portogallo?

L'economia portoghese, sebbene in leggera crescita, è un'economia stagnante che non offre molte possibilità di trovare un lavoro ben pagato. Alcuni lavori in realtà sono remunerati con salari alti (si tratta di solito di lavori altamente specializzati) anche se più bassi rispetto alle medie europee. Altri invece sono scarsamente pagati.

La mobilità lavorativa è scarsissima e la disoccupazione è una delle più alte in Europa, sebbene in calo. 

Il salario medio portoghese si attesta intorno agli 800 - 1000 euro al mese. Con questa cifra è possibile vivere ma solo se si scelgono una città ed un quartiere economici o un paesino dell'interno dove la vita è meno cara. L'ideale è vivere di una rendita oppure da remoto percependo un salario da un altro paese. 

Pensionati in Portogallo

Il Portogallo ha messo a punto un programma per detassare la pensione degli over 65 che decidano di vivere nel paese. La detassazione prevede una pensione lorda senza subire tassazioni per 10 anni consecutivi. Possono usufruire di questo regime fiscale i cosiddetti residenti non abituali che vivono in Portogallo per più di 6 mesi l'anno. 

La richiesta di detassazione si fa presso l'Agenzia delle Entrate Portoghese portando con sé un regolare contratto di affitto iniziato da almeno sei mesi. Le procedure sono agevoli e facili. Per ottenere il codice fiscale dovrete aspettare solo un paio di giorni e per essere qualificati come residenze non abituali su per gù lo stesso tempo. 

Cosa è il NIF

Il NIF (Número de Identificação Fiscal o Número de Contribuinte) è un numero di identificazione fiscale simile in tutto e per tutto al nostro codice fiscale. È necessario per acquistare una casa, affittarla, aprire un conto bancario. 

Il NIF si ottiene negli uffici Finanças, ovvero gli uffici che si occupano di tutto quello che riguarda le tasse.

Portate con voi un estratto conto che mostra l'indirizzo al di fuori del Portogallo (se siete già residenti registrati portate la prova del vostro indirizzo portoghese) e un passaporto. Il NIF viene rilasciato immediatamente.

Sanità in Portogallo

Nel Paese è in vigore il sistema dell’assistenza sanitaria indiretta, a rimborso delle eventuali spese mediche ma a percentuale. Meno vantaggioso rispetto a quello italiano. Nel caso in cui si è lavoratore dipendente o liberi professionista, bisogna richiedere l’affiliazione ad una cassa di malattia portoghese.

Dove vivere

La scelta su dve vivere in Portogallo dipende dai vostri gusti personali, dalle vostre esigenze e disponibilità economiche. L'Algarve è il posto perfetto per chi ama le spiagge e il mare, specialmente per gli amanti del surf e del body board, ma anche per chi fa immersioni. Faro è la città più grande dell'Algarve e poi ci sono una miriade di città più piccole e paesini.

Porto e Lisbona sono città vive, culturalmente molto attive e bellissime. Sono il posto ideale per chi cerca un lavoro ed una vita vibrante, attenzione però perché il prezzo di un affitto in una zona centrale può aggirarsi intorno alle 800 euro al mese. Nei paesini dell'interno, in Alentejo e nel Norte i prezzi scendono e anche di molto.

Scopri