Idee di viaggio

Ciao Italia! Vado a Vivere in Russia

Stanchi dell'Italia? Se il vostro sogno è andare a vivere a Mosca o nell'ex Leningrado, ecco tutto quello che dovete sapere

Andare a vivere in Russia TRASFERIRSI Shutterstock
/5

Stanchi del'Italia? Avete voglia di iniziare una nuova vita altrove, misurarvi in un nuovo ambiente e in una nuova cultura? Dopo l'ultima visita a San Pietroburgo siete rimasti letteramente catturati dalla maestosità della città, dal modo di vivere e dalle opportunità per cambiare vita?

LEGGI ANCHE: ANDARE A VIVERE ALL'ESTERO

Andare a vivere in Russia

Se la vostra intenzione, è quella di mollare tutto e andare a vivere in Russia leggete questa utile guida che illustra tutto quello che dovete sapere per andare a vivere e lavorare in Russia.

russia

Chiedetevi bene se state facendo la scelta giusta e qual è la città più adatta a voi. Considerate tutti gli aspetti possibili della vita in un nuovo paese, dai servizi offerti all'assistenza sanitaria e previdenziale, dalle prospettive di lavoro alle tante altre cose che riguardano il quotidiano. Prima di partire pensate ai possibili investimenti per poter restare in Russia e mettevi alla ricerca di lavoro già prima di partire. 

Cercate di sondare tutte le possibilità e, se dopo aver riflettuto, valutato ed analizzato, siete ancora decisi a mollare l'Italia, ecco tutto quello che dovete sapere sui visti, i permessi e le possibilità per vivere e lavorare in Russia. Considerate l'idea di prendere lezioni di russo prima di partire per avere almeno un'infarinatura ed una conoscenza dell'alfabeto cirillico. Online ci sono diverse piattaforme in cui insegnanti professionisti impartiscono lezioni su Skype a costi contenuti. La diffusione dell'inglese parlato in Russia è infatti abbastanza ridotta, anche nelle grandi città. Qui però si trovano spesso segnaletica ed indicazione sia in inglese che in russo.

Visti per la Russia

Quali sono i visti per entrare in Russia?

Per entrare in Russia a scopo turistico avete bisogno di un visto che vi permetterà di soggiornare in Russia per un periodo di massimo 30 giorni. Nel visto sono indicate le date d'ingresso e di partenza, i dati del passaporto e due foto affrancate. Per ottenere questo tipo di visto è necessario un invito, ovvero un voucher e una conferma di prenotazione da parte di una società russa accreditata presso i Ministeri. Il visto turistico ha una durata massima di 30 giorni e non è estendibile. Dovrete richiedere il visto al Consolato o all'Ambasciata Russia o in alternativa presso una delle agenzie accreditate presso il consolato russo che si occupano di sbrigare le pratiche burocratiche in tempi più veloci, anche se ad un costo più alto.

Per richiedere il visto dovrete aver fatto precedentemente richiesta di un'assicurazione medica visto che è obbigatoria per i cittadini provenienti dai paesi della Area Schengen, tra cui l'Italia. Deve essere rilasciata dalle compagnie d'assicurazione autorizzate dal Consolato russo in Italia e deve garantire il pagamento delle spese di pronto soccorso, spese mediche in ospedale, spese per il rimpatrio e altre spese sanitarie. Per maggiori informazioni ambrussia.com.

andare-a-vivere-in-russia

  • Visto privato o di visita

Se avete amici o parenti in città che possono ospitarvi, avviatevi molto tempo prima di partire e fate richiesta per un visto privato, valido unicamente per la città per cui è stata fatta richiesta. Il visto richiede la lettera di invito da parte del vostro contatto in Russia al locale Dipartimento dei Visti e delle Registrazioni presso il Ministero degli Affari Interni. È valido per un massimo di 90 giorni. La persona che vi invita deve compilare un apposito modulo in OVIR (Ufficio visti e registrazioni) e inviarlo insieme ad una copia del vosto passaporto e di un bonifico bancario.

  • Visto per Studio

Se volete andare a studiare in Russia dovrete ottenere un visto di studio valido dai tre mesi ad un anno ed estendibile, a seconda di quanto tempo si studierà in Russia. Per i soggiorni superiori ai 3 mesi è richiesto un cetificato originale con esito negativo al test dell’HIV.

  • Visto business

Se dovete recarvi in Russia per affari avrete bisogno di un visto business. I visti d'affari sono più adatti per i cittadini stranieri che non conoscono con precisione l'itinerario, che intendono alloggiare sul territorio Russo per più di 30 giorni o che pianificano di visitare la Russia con frequenza. I visti d'affari per la Russia hanno una validità massima di due ingressi e durata fino a 90 giorni. Esistono anche i visti d'affari per ingressi multipli con validità di 3, 6 o 12 mesi con numero di ingressi illimitato. Il visto può essere ottenuto solo sulla base di un invito di lavoro da una compagnia russa autorizzata dal Ministero degli Affari Esteri russo. Per un soggiorno superiore ai 3 mesi è richiesto un certificato originale con esito negativo al test dell’HIV.

  • Visto di Lavoro

Viene concesso a dipendenti stranieri di compagnie russe; è valido da tre mesi ad un anno con entrate multiple e può essere rilasciato dietro permesso di lavoro, contratto e invito da parte dell'azienda che inoltre deve essere in possesso della licenza per assumere dipendenti stranieri.

Ricevere il visto "rabochaya" è molto difficile a meno che l'azienda/ente che ti "sponsorizza" non sia abituata a farlo. L'alternativa più semplice per rimanere più dei 90 giorni è quella di fare visti business trimestrali e registrazioni relative. Scaduta la registrazione (ed il visto) si rientra in Italia per il tempo che serve a farne un altro. Di solito però se lo possono permettere solo le grandi aziende.

  • Residenza permanente

Una volta che un cittadino straniero diventa un residente permanente può lavorare in Russia senza i vari permessi speciali. La residenza permanente può essere rilasciata da un cittadino straniero che risiede in Russia e può essere concessa per un periodo di cinque anni per poi essere rinnovata o convertita in cittadinanza. La residenza la si può acquisire con un lavoro stabile, con un'attività propria o magari semplicemente sposando un cittadino russo/a. Se invece avete soldi da investire potrete sempre richiedere la residenza fiscale!

  • Cittadinanza russa

Se siete in Russia da almeno cinque anni potrete fare richesta di cittadinanza russa per naturalizzazione solo se siete un residente permanente da almeno cinque anni, se avete avuto un comportamento lecito, se avete una fonte di reddito legale, se avete fatto richiesta per cessare un'altra cittadinanza e se parlerete fluentemente il russo. Nel caso vengano meno dei requisiti fra questi la cittadinanza può essere revocata.

Informazioni utili per andare a vivere in Russia

Qui di seguito trovate tutte le informazioni utili per vivere in Russia.

  • Fuso orario

Nella regione di Mosca + 2h quando in Italia è in vigore l’ora solare, +1 quando è in vigore ora legale. Nelle altre regioni si va da +1h (solo Kaliningrad) a +9h.

  • Sistema sanitario in Russia

Vi conviene stipulare un'assicurazione privata per poter affrontare le costose cure mediche sul suolo russo e per potere accedere a strutture ospedaliere di alta qualità.

  • Investire in Russia

Le persone interessate ad avviare attività economico-commerciali o a effettuare investimenti in Russia possono rivolgersi all’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata d’Italia a Mosca o all'Ufficio ICE Mosca (Krasnopresnenskaja Nabereznaja, 12; mosca@mosca.ice.it),  all'Ufficio ICE di San Pietroburgo (Teatralnaya Ploshad, 10; sanpietroburgo@ice.it), Camera di Commercio Italo-Russa (Nizhnij Kislovskij pereulok), Confindustria Russia (Testovskaja ulitsa 10), GIM-Unimpresa (Elektricheskij Per. 8, str. 5), E.N.I.T. (Petroverigskiy Pereulok 2/B; enitmw@astelit.ru).

  • Siti utili per trovare lavoro:

joblist.ru
job.ru
superjob.ru
habrahabr.ru
careercenter.ru

 

Scopri