Idee di viaggio

Cosa fare e vedere a Gran Canaria

La guida a cosa fare e vedere a Gran Canaria con le spiagge più belle e i sentieri di trekking

Gran Canaria CANARIE Shutterstock
5/5

Temperatura media di 24 gradi tutto l'anno, 50 settimane di sole, spiagge, baie meravigliose e paesaggi drammatici. Gran Canaria, la terza più grande isola dell'arcipelago delle Canarie è un meraviglia da scoprire con lentezza.

L'isola tondeggiante, tra le più visitate della Spagna, è caratterizzata da una catena montuosa centrale che delimita due grandi zone molto diverse per il loro clima e paesaggio, è per questo motivo che l'gran caisola è conosciuta come "continente in miniatura".

La varietà climatica e dei paesaggi è così sorprendente da far pensare a quella di un intero continente. Si passa dalle dune di Maspalomas dove sembra di essere nel deserto, ai canyon e ai barranchi della zona centrale dell'isola, passando nel giro di pochi chilometri ai boschi sub tropicali dove cogliere mango, banane ed avocado. Il paesaggio rosato di Roque Nublo fa pensare all'Arizona o allo Utah. Siamo invece a due passi dai boschi di frutti esotici.

Abbiamo realizzato una guida a cosa vedere a Gran Canaria con mappa, cartina e spiagge più belle. 

Gran Canaria

Gran Canaria è la seconda isola più popolata delle Canarie, dopo Tenerife. Come le altre isole dell'arcipelago è di origine vulcanica e ce ne accorgiamo subito, già in volo dall'Italia. Al centro dell'isola si vede infatti l'antica caldera e intorno le sponde del cono vulcanico. 

Gran Canaria ha un aeroporto internazionale che la collega a aeroporti internazionali e nazionali. Dall'Italia si vola low cost a Gran Canaria con i voli di Ryanair da Milano, Pisa e Bologna. 

Las Palmas de Gran Canaria è la capitale di Gran Canaria e capitale, insieme a Santa Cruz di Tenerife dell'arcipelago Canario. Vale la pena visitarla e scoprire che è una città viva e vivace. Il porto di Las Palmas di Gran Canaria è uno dei più importanti d'Europa sia a livello turistico che commerciale. Visitate anche Puerto de Mogan, un paese di mare con un'anima portuale nel sud dell'isola. 

Visitate anche gli altri paesini di Gran Canaria dove l'atmosfera è autentica e il tempo sembra essersi fermato. Santa Lucia, proprio al centro dell'isola, è uno dei nostri preferiti. Gran Cnaria è l'isola dell'arcipelago dove non si deve rinunciare a niente: ci sono le spiagge di sabbia e le scogliere, ci sono i boschi e la montagna (Pico de Las Nieves), i paesini e la città. 

Cosa fare a Gran Canaria

Mangiate almeno una sera nei ristoranti nelle grotte, campeggiate sulla spiaggia solitaria e appartata di Montana la Arena e guardate il Teide che spunta come un'isola tra le nuvole da Cruz de Tejeda. Qui sotto abbiamo selezionato altre 10 cose da fare assolutamente sull'isola di Gran Canaria

  • Godersi la vista sul Teide

Non perdete la vista sul Teide. Da Cruz de Tejeda, uno dei belvedere più affascinanti di Gran Canaria, si arriva a Tejeda da dove vedrete spuntare da un mare di nuvole il Teide con i suoi 3718 metri di altezza. La vista del vulcano di Tenerife è suggestiva da tutti i punti più alti e panoramici dell'isola rivolti verso Nord.

  • Roque Nublo

Se amate i percorsi di trekking salite sul Roque Nublo che è una delle più importanti mete di pellegrinaggio delle Canarie e sede di una importante processione che parte da Tejeda. Insieme a Roque Bentayga è uno dei simboli geologici di Gran Canaria. Un bellissimo sentiero di media difficoltà raggiunge il punto più alto del monolite in circa 2/3 ore di cammino passando tra rocce rosso fuoco e foreste di pini canari.

  • Cammini
L'isola di Gran Canaria è attraversata da antiche strade di comunicazione conosciute come i caminos reales che potrete percorrere a piedi. A questi si aggiungono i comuni sentieri di trekking, e il Cammino di Santiago che congiunge il Sud al Nord (da Maspalomas a Galdar di Santiago).
  • Las Palmas de Gran Canaria
Se siete appassionati di storia e di atmosfere coloniali fate visita al quartiere vecchio di Las Palmas de Gran Canaria, La Vegueta e visitate la Cattedrale di Teror godendovi i colori accesi delle case del villaggio. Anche Aguimes e la Cattedrale di Arucas meritano una visita.

Spiagge più belle

Playa Guigui si raggiunge in circa 3 ore di cammino. Se camminare non vi spaventa avrete la possibilità di raggiungere una delle spiagge più belle e selvagge delle isole Canarie. Si può raggiungere anche in barca.

La spiaggia più famosa di Gran Canaria è Playa del Inglés che si estende per quasi tre chilometri, tra quella di Maspalomas e quella di San Agustín. Siamo nella zona meridionale dell'isola che è anche la più turistica di Gran Canaria. 

Maspalomas, nel sud dell'isola, ha un'enorme spiaggia sabbiosa alle cui spalle si estendono senza sosta le dune del parco naturale di Maspalomas.

Al Sud di Gran Canaria la playa più bella e selvaggia è Montana de Arena. Las Canteras di Las Palmas di Gran Canaria è la spiaggia cittadina più bella e grande d'Europa. Da qui camminando in direzione Ovest troverete tante altre piacevoli sorprese.

Cosa vedere a Gran Canaria

Salendo lo spettacolare Barranco de Fatata ci si inerpica velocemente fino a Roque nublo, una roccia dalla forma particolare che costituisce uno dei simboli dell'isola. Proseguiamo poi verso il punto più alto dell'isola: Pico de la Nieves, dal quale si gode un panorama stupefacente.

Puerto de Mogan è un paesino che chiamano la piccola Venezia delle Canarie, per la presenza dei canali e di un suggestivo porticciolo. Poco distante c'è playa amadores, bella e calda.

Da playa inglès si raggiunge a piedi il faro di Maspalomas. Il percorso sulla spiaggia è carino e ad un certo punto si arriva a Maspalomas, un pezzo di deserto, così come nell'immaginario collettivo è un deserto fatto di dune, sabbia finissima e cammelli

Sarebbe possibile visitare il faro di Maspalomasalto circa 60 metri, dalla cui sommità pare ci sia una vista spettacolare, ma per non rischiare di trovarlo chiuso è opportuno contattate l'ufficio del turismo. 

Las Palmas, collegata a playa inglès da una comoda superstrada, si raggiunge in circa 40 minuti. Meritano i quartieri adiacenti di Triana e Vegueta. Triana è vicino al porto, un tempo città a sé stante, si è poi unita a Las Palmas. Calle Mayor de Triana, pedonale, è la strada in cui ammirare edifici di grande valore storico e artistico fino ad arrivare al Parco di S.Telmo.

Vegueta è un altro quartiere della città. Qui ci sono Plaza de Santa Ana, la prima plaza mayor progettata in Spagna, di forma rettangolare sulla quale si affacciano la cattedrale, le Casas Concistoriales (la vecchia sede del municipio), il palazzo del vescovo, il palazzo dei reggenti, il tribunal superior de justitia e l'archivio storico della provincia.

Nella cattedrale è possibile salire, con un ascensore, sulla torre sud dalla quale si gode una bella vista sulla città. Consigliata anche una passeggiata nel lungomare de Las Canteras con la sua grande spiaggia. La sabbia fine è protetta da una scogliera rocciosa di origine vulcanica, distante circa 2000 metri dalla costa. Questa scogliera si chiama la barra ed è ideale per fare immersioni e altri sport nautici.

Verso sud si trova l'Auditorium Alfredo Kraus con le sue grandiose scalinate, anche se la struttura ricorda una fortezza. Qui c'è anche il monumento dedicato al tenore grancanario Alfredo Kraus; una scultura alta 8.50 metri inaugurata nel 2001.

Altro luogo da visitare è il Parco di Santa Catalina; nel parco si trovano due edifici che testimoniano l'epoca in cui il commercio britannico era fiorente nella città: l'edificio Miller, un luogo multidisciplinare e l'edificio Eller sede del Museo della Scienza e Tecnologia. Vi si svolgono numerosi festival tra cui il famoso carnevale. Ci sono tante altri giardini, musei e monumenti da vedere nella capitale, ma rimandando alle guide turistiche, posso confermare che qualche ora di visita, se possibile, consiglierei di dedicarla alla città.

Il Giardino Canario si trova nel Barranco di Guaniguada a 7 km dalla capitale, Tafira baja (strada GC110), ingresso gratuito; aperto tutti i giorni dalle 8 alle 18. Qui si potrà ammirare la flora delle Canarie in tutta la sua varietà.

Bisogna infatti ricordare che quasi la metà dell'isola di Gran Canaria è oggi area protetta; in quest'isola crescono 68 tipi di piante che NON sono presenti in nessun altro luogo del mondo! 

Nel barranco de Mogan ci sono Los Azulejos, delle pareti di roccia di vari colori. Raggiunto l'abitato di S.Nicolas, si arriva ad un tratto spettacolare di questa strada, l'unica a percorrere la costa nord-occidentale dell'isola. La strada arriva fino ad Agaete ed è favolosa... tanti panorami e qualche Balcones, cioè punti in cui è possibile parcheggiare l'auto e scattare delle foto.

La spiaggia di Anfi del Mar (si parcheggia lontano e gratuitamente) è bella e di sabbia bianchissima.

Teror è la capitale religiosa dell’isola da quando, nel 1914, papa Pio XII proclamò Nuestra Señora del Pino patrona di Gran Canaria e la sua basilica primario luogo di pellegrinaggi. Firgas è noto più che altro per il suo Paseo de Gran Canaria: una rettilinea viuzza pedonale decorata su entrambi i lati con panchine rivestite in ceramica e azulejos raffiguranti paesaggi e simboli storici dell’isola.

Cosa mangiare a Gran Canaria

Sapete cos'è il Gofio? Si mangia solo alle Canarie e oltre ad essere un alimento super facile da conservare e nutriente è anche molto buono. Oltre al gofio non potrete fare a meno di gustare tutti i tipi di frutta tropicale che crescono grandi e succosi sull'isola (banane, guaiava, fichi d'india, avvocato, mango e papaya) e le papas arrugadas (patate dolci cotte in acqua salate e servite con salsa piccante) che sono un piatto tipico di tutte le isole dell'arcipelago. 

Quando andare

Gran Canaria è caratterizzata da una varietà di microclimi dovuti alla presenza delle montagne nel centro dell'isola. Nonostante questo il clima è sempre mite. Non è un caso che venga definita l'isola dell'eterna primavera. Il periodo di alta stagione va da dicembre a febbraio; il clima in questi periodi è più fresco, ma mai freddo.

Clima e meteo

Il clima a Gran Canaria è uno dei migliori del pianeta. Le temperature a dicembre e gennaio non scendono mai sotto i 15° e anche in questo, che è il periodo più freddo dell'anno, toccano i 20°. Non piove quasi mai e l'estate non è mai troppo calda. Se decidete di fare trekking e di frequentare l'alta quota vestitevi in maniera adeguata con pile pesante e giacca da vento perché è qui che si hanno le temeprature più basse e il vento può essere freddo. Qui trovate tutte le info sul Clima alle Canarie mese per mese e sul Clima a dicembre alle Canarie

Video: cosa vedere alle Canarie

Foto

Di seguito trovate la gallery con le 10 cose da fare assolutamente a Gran Canaria. 

Vai alla gallery

10 cose da fare a Gran Canaria

11 foto.

Mappa e cartina

Scopri