Idee di viaggio

Cosa vedere in Castilla-La Mancha

Tour della Castilla-La Mancha alla scoperta della terra di Don Chisciotte.

Cuenca ESPLORAZIONI Shutterstock
5/5

Castiglia-La Mancia, Castilla La Mancha in spagnolo, è la regione centrale della Spagna nota per le peregrinazioni del famoso Hidalgo de La Mancha, per i mulini a vento e per le colline brulle a perdita d'occhio.

Questo angolo iberico riserva molte sorprese che vanno oltre l'immagine nota a livello internazionale e la allargano a partire dalle città medioevali, i castelli color ocra, le reminiscenze arabe ed i paesini circondati dagli uliveti.

Castiglia-La Mancha

La Castiglia-La Mancha è una comunità autonoma spagnola che include due territori storicamente vicini: La Castiglia e La Mancha. La prima è terra di castelli, come suggerisce il nome; la seconda è terra arida di vaste pianure desertiche. Il territorio della Castiglia-La Mancha vanta anche catene montuose che toccano i 1000 metri. Nonostante la proverbiale aridità della zona, qui scorrono due fiumi importanti. Uno, il tago, sfocia nell'Atlantico con il grande estuario di Lisbona. 

Due città della regione sono state dichiarate Patrimonio dell'Umanità Unesco e sono Toledo e Cuenca, entrambe in Castiglia. Toledo si trova a breve distanza da Madrid e merita assolutamente una visita. L'unico aeroporto della regione si trova ad Albacete, ma come dicevamo più su quelli di Madrid sono abbastanza vicini. 

Cosa vedere in Castiglia La-Mancia

Quali sono i luoghi d'interesse imperdibili da vedere assolutamente in Castiglia-La Mancha? Qui sotto trovate le tappe imperdibili di un tour nella regione a due passi da Madrid.

  • ALBACETE

Il centro storico di Albacete ha bellissime stradine e viottoli e una manciata di chiese interessanti. Si raggiunge comodamente in treno da Madrid.

  • GUADALAJARA

Il Palazzo dell'Infantado di Guadalajara è stato purtroppo seriamente danneggiato dalle bombe della Seconda Guerra Mondiale. Nei dintorni di Guadalajara ci sono Siguenza e la faggeta di Tejera, da visitare assolutamente se vi piace passeggiare nella natura. 

  • VALPENAS

La zona di Valpenas è abitata sin dai tempi della Preistoria. Anche qui come in tanti altri paesi della zona ci sono i mulini a vento resi famosi da Don Quijote che nel romanzo di Cervantes li scambia per giganti. 

  • TOLEDO

Toledo è il capoluogo della Castiglia-La Mancha ed è una città bellissima da visitare in una gita fuori porta da Madrid (si raggiunge in circa 30 minuti di treno).

A Toledo c'è un bellissimo Alcazar con museo annesso. Nella città che sorge sulle rive del Tago visse 37 anni El Greco e per questo motivo molte delle sue opere si trovano nelle chiese di Toledo e sono visitabili.

  • CONSUEGRA

A Consuegra i mulini a vento di Don Chisciotte si stagliano "come giganti dalle braccia smisurate" davanti ad un Castello dei Templari ben tenuto e visitabile (qui trovate tutte le info per visitare il Castello di Consuegra).

  • VILLANUEVA DE LOS INFANTES
Villanueva de los Infantes fu, durante il periodo d'oro della Spagna, la capitale culturale della Castiglia La-Mancia. Qui risiedettero Cervantes, Lope de Vega e altri intellettuali del periodo. Dopo aver visitato i principali monumenti della città (plaza Mayor, il municipio, Casa del Arco e Casa del Cabellero) visitate la vicinissima Fuenllana e il suo castello medievale.
  • TORRE DE JUAN ABAD
Il signore di Torre de Juan Abad, a circa 25 km da Villanueva, era il poeta, intellettuale e scrittore del '600 Francisco Quevedo. Visitate leremo dei Templati e la Casa Museo de Francisco Quevedo.
  • LAGUNAS DE RUIDERA
Il parque natural de las Lagunas de Ruidera è una delle poche zone umide, forse l'unica, della regione caratterizzata da un clima molto secco. Ci sono lagune e 15 laghi comunicanti che occupano un'estensione di circa 25 km.
  • SIGUENZA

Siguenza è una della città imperdibili della regione. Vicinissimo ci sono Palazuelos e Atienzas, da visitare assolutamente.

  • CAMPO DE CRIPTANA

A Campo de Criptana i mulini a vento sono tanti e vicinissimi e tutti ben tenuti. Alcuni sono stati trasformati in strutture per dormire, in bar o in posti speciali dove si possono assaggiare formaggi locali e altre prelibatezze. 

  • ALARCON

Alarcon è incastonatafra le ripide gole del fiume Júcar. Visitate il castello e il Maschio che oggi è un Parador de Turismo dove si può anche soggiornare.

  • CUENCA

Il centro storico di Cuenca è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità Unesco. L'antico convento dominicano ospita il Parador de Turismo di Cuenca dove si possono assaggiare le ricette più tradizionali della Castilla-la Mancha. Ovviamente imperdibile la visita al castello.

  • ALDEA DEL REY

Il Sacro Convento de Calatrava è l'attrazione più conosciuta della città, ma non perdetevi i panorami sui dintorni e le stradine medioevali del centro storico. 

Un modo alternativo per visitare la regione è quello di seguire la Ruta de Don Quijote che è un itinerario segnato che passa per i luoghi più importanti del romanzo best seller, dal posto dove vive Donna Dulcinea a El Toboso pasando per la prima locanda che incontra lungo il cammino e seguendo l'itinerario della seconda sortita dell'hidalgo della Mancia.

Mappa e cartina

Scopri