Idee di viaggio

Il monasterio de Piedra

Una delle oasi naturali più belle della Spagna si trova in una delle regioni più desertiche della penisola.

Monasterio di Piedra SPAGNA Shutterstock
5/5

Il Monasterio de Piedra si trova al centro di un parco naturale, attraversato da un fiume speciale, il fiume Piedra, che forma laghi e laghetti, rivoli, cascate, torrenti e grotte naturali. 

Monasterio di Piedra

Nel cuore dell'Aragona, a pochi km da Saragozza, in una delle regioni più desertiche della Spagna c'è un parco naturale unico nel suo genere. 

Il Monastero della Pietra, dedicato a Santa María la Blanca, era stato fondato da 13 cistercensi provenienti dal Monastero di Poblet al centro di una foresta lussureggiante.

Nel 1194 Alonso II il Casto e donna Sancha donarono un antico castello arabo ai monaci di Poblet, perché vi costruissero un monastero per consolidare la fede cristiana in questa zona remota dell'Aragona. 

Nel 1840 fu comprato dal privato Pablo Muntadas Campeny e nel 1860, in seguito della scoperta della grotta Iris, fu aperto al pubblico.

Oggi è il sito naturale a gestione privata più visitato d'Europa. Si trova a Nuévalos poco lontana da Saragozza ed a circa 300 km da Barcellona.

Cosa vedere nel Parco Naturale del Monasterio de Piedra

Il Baño de Diana (Bagno di Diana) e il Lago del Espejo (Lago dello specchio), grotta Iris e la cascata della Cola deCaballo (Coda del cavallo) sono alcuni dei siti di interesse da vedere assolutamente nel parco naturale del Monasterio de Piedra.

Una serie di sentieri e di passerelle appositamente costruite permette di passeggiare su percorsi sospesi su laghetti,  rivoli e crepacci. 

La grotta di Iris si raggiunge passando dietro l'alta cascata della Cola de Caballo. Le rovine gotiche dell'antico monastero sono l'ultima tappa del tour del parco naturale. 

Mappa e cartina

Scopri