Idee di viaggio

Ballo dipendenza. Le città cult per divertirsi ballando

Dal Tango alla Pizzica, passando per l'House e la Trance Music ecco le più belle destinazioni per ballare, divertirsi e perchè no, frequentare anche un corso di danza.

Flamenco VIAGGIARE Shutterstock
/5

Ballare è la poesia dei piedi. Chi non è propriamente un maestro nella danza non riesce sempre ad essere così poetico, eppure se ci si muove al ritmo della musica preferita il divertimento è assicurato.

Il tango per le strade di Buenos Aires o il Flamenco nei tablao di Siviglia. Il lento dondolio dei corpi di chi balla la musica trance o quello cadenzato di chi adora il reggae. Di seguito le migliori destinazioni per ballare, i luoghi cult in cui divertirsi e cimentarsi nella danza, con consigli utili su locali e i corsi da frequentare per diventare ballerini provetti.

Tango, Buenos Aires
- Arte e passione. Quella che si respira per le strade di Buenos Aires, tra i quartieri di La Boca e San Telmo. Durante il giorno passeggiate tra le case colorate per incontrare sessioni di tango in strada. Quando cala la notte seguite le note del tango che vi condurranno tra milonghe ed eventi per cimentarsi nei passi della danza argentina. Agosto è il mese ideale per ballare il tango a Buenos Aires con il festival del tango, ma ogni momento è buono per frequentare corsi anche settimanali (Info).

Capoeira, Salvador de Bahia - La culla della danza/lotta a ritmo di musica è lo stato brasiliano di Bahia. Le roda di Capoeira, i circoli dentro i quali avviene il gioco tra i due capoeiristi, si formano di notte nelle piazze di Salvador. All'Accademia di Joao Pequeno, il maestro vivente più anziano al mondo, i corsi si svolgono nello storico Forte de Santo Antonio in cima alla collina del Pelorinho. Gli insegnamenti sono autentici e economici.

Balkan Folk, Belgrado
- I film di Emir Kusturica hanno fatto conoscere la musica balcanica in tutto il mondo. A Guca, pittoresco villaggio 150 km a sud di Belgrado, si svolge una festa popolare di 7 giorni fatta di musica, danze e gastronomia balcanica. E' conosciuta come il festival dei trumpecari, i suonatori di tromba (Info). Dopo avere ballato al ritmo folle degli strumenti a fiato spostatevi a Belgrado dove ballare musica balcanica e non solo.

Reggae, Montego Bay - Gli amanti del reagge non hanno scuse. Almeno una volta nella vita devono recarsi presso la mecca della musica di nascita Giamaicana. Da Kingston a Negril i posti in cui ondeggiare al ritmo trascinato e rilassato del reggae sono infiniti. Alla fine di luglio sulla spiaggia di Montego Bay si svolge il festival più famoso della cultura reggae (Info). E anche se le influenze dell'elettronica e della cultura rapper sono ormai niente affatto trascurabili, preparatevi a ballare senza sosta in una 5 giorni di atmosfera autenticamente reggae.

Pizzica, Lecce - Conosciuta in tutta la Penisola e oltre da una decina di anni, la Pizzica Salentina è la musica popolare dell'estate italiana. Nonostante il carattere ormai commerciale della danza e della musica che l'accompagna resta intatto il fascino del tarantismo rituale e delle sonorità meridionali. Le manifestazioni legate alla Pizzica tra cui la celeberrima Notte della Taranta di Lecce sono diventate ormai vere e proprie istituzioni. Corsi estivi di pizzica e di altri balli popolari pugliesi si tengono a Galatina (LE).

House, Ibiza - Schiuma party sulla spiaggia e musica davanti al mare, dall'ora dell'aperitivo e fino al mattino. In certi casi 24 ore no stop. Ibiza è la regina del divertimento sfrenato e della musica house. Dal Pacha all'Amnesia, passando per El Divino e Es Paradis il divertimento è assicurato, per tutti i gusti e per tutti gli orientamenti sessuali, purchè adoriate la musica house.

Salsa, Havana - Ritmi afro e latini che si fondono in un'unica danza, in un'esplosione di energia e contatto. Se sapete come ballare, anche se conoscete solo qualche rudimento, siete già pronti per tuffarvi nei locali della vita notturna dell'Havana. Se volete invece prendere lezioni di salsa da un cubano vero fate attenzione perchè tutti ballano la salsa a Cuba e più di qualcuno si offrirà di darvi lezioni di salsa per 5 dollari l'ora, ma questo non significa che sappia davvero come insegnare (Info sulle scuole di salsa a Cuba).

Danza del ventre, Istanbul
- Si chiama göbek dans in terra turca, ed è qui molto più energica e provocante che in Egitto e in altri luoghi del Medio Oriente. I locali in cui assistere a spettacoli della sensuale danza, da Beyoglu a Ortakoy, sono tanti. Per frequentare i corsi e tornare a casa con un perfetto Shimmy, il passo base della danza del ventre, visitate il sito www.bellydanceclasses.net dove trovate tutte le info sui corsi di danza del ventre a Istanbul.

Trance, Ko Phangan - Spiagge da sogno e il mare limpido e trasparente della Thailandia. Un'altra però è la ragione per cui l'isola di Ko Phangan è famosa. Il Full Moon Party è un folle rave che si tiene sulla spiaggia di Haad Rin Nok alla scadenza di ogni plenilunio. La musica è rigorosamente Trance, dalla Psycho alla Hard. Ricordate che la legge Thai non ammette l'uso e il possesso di nessuna sostanza allucinogena ed è piuttosto rigida in merito.

Flamenco, Siviglia -
Il Flamenco ballato dai locali si chiama Sivigliana ed è quello che imperversa nelle Casetas e per le strade di Siviglia in occasione della Feria de Abril. Ma il più autentico flamenco a Siviglia lo ballano i gitani. Al Museo del Flamenco assisterete con la pelle d'oca agli spettacoli e se vi interessa cimentarvi nella danza gitana chiedete alla reception perchè vi si svolgono anche corsi per tutti i livelli. La sera provate il Tablao Los Gallos nel Barrio de Santa Cruz.

Bachata, Santo Domingo - Ritmi dolci e soavi. La bachata parla d'amore nella Repubblica Dominicana e i ritmi africani sono meno evidenti che in altre danze caraibiche. A Santo Domingo potrete ballare la Bachata più autentica, quella vicina alla danza delle origini. Rispetto a quella tipicamente europea vede meno figure e un movimento quasi sempre sul posto. Il festival della Bachata di Santo Domingo si tiene a febbraio, con istruttori, laboratori, gastronomia tipica e tanta musica.

Scopri