Idee di viaggio

Kitesurf, i migliori spot

Dalle spiagge nostrane ai paradisi del kitesurf sparsi per il mondo. Ecco la classifica degli spot migliori per il kiting, per i Pro o per chi desidera cimentarsi per la prima volta.

Kitesurf MARE iStock
5/5

Avete voglia di provare a librarvi trasportati dal vento e sospesi tra il cielo e il mare?

Imparare è relativamente facile e l'adrenalina è assicurata.

LEGGI ANCHE: LE MIGLIORI SPIAGGE PER FARE SURF

Ecco le spiagge migliori per il kitesurf e gli indirizzi utili per frequentare corsi per tutti i livelli e noleggiare l'attrezzatura.    

Lamezia Terme, Calabria - Vento che soffia da nord-ovest e da ovest con forza costante, specialmente da aprile a ottobre. Il Golfo di Sant'Eufemia, tra Gizzeria Lido e Lamezia Terme, è la destinazione ideale per il kitesurf in Italia. Velocità e adrenalina con vista dal Golfo su Stromboli. L’Action Bay Fabiano è il punto di ritrovo per chi pratica il kitesurf in Calabria. Tutto qui è a misura di tavola, con rimessaggio e possibilità di noleggio. I corsi di Kite dell'Action Bay vanno dal basic all'avanzato, senza dimenticare quelli per i più piccoli.  L’Hang Loose Beach di Gizzeria Lido, un parco sportivo balneare di 12.500 metri quadrati è un altro luogo cult per kitesurf e non solo. Windsurf, freestyle, skate contest e beach party.

Latina, Lazio - Non sarà la mecca mondiale del kitesurf ma sulla costa laziale, tra Gaeta e Ostia, quando il vento soffia una moltitudine di vele colora l'orizzonte. La Kite School Focene Roma ha un tratto di spiaggia autorizzato per praticare il kitesurf a nord di Fiumicino. Tra Anzio e Nettuno c'è lo spot di Marinaretti ideale in inverno quando il vento soffia da Est. A Latina Lido il kitesurf si pratica tutto l'anno mentre a Ostia si va all'altezza del primo cancello, nei pressi delle dune di Castel Porziano. Non perdete l'appuntamento a Ostia Lido per l'ultima tappa del circuito race in cui si sfidano  quaranta kiters italiani.  Il Centro Kite di Salto di Fondi sotto la super visione dell'Associazione Kitesurf Italiana organizza corsi da maggio a a ottobre. Info su www.kitesurfing.it

Nyali Beach, Kenya - 10 km a nord di Mombasa le acque celesti e tiepide dell'Oceano Indiano sono battute quasi tutto l'anno da venti costanti. Il Kaslazi, da nord, soffia da dicembre a febbraio, il Kuzi da giugno a settembre. All'interno del reef, davanti a Nyali Beach il mare è piatto e invita al relax, all'esterno le onde superano anche i 5 metri. Velocità e adrenalina assicurate. La Prosurf Extreme, associata alla British Kite Surf Association e alla IKO, International Kitesurfing Organisation, offre corsi per principianti e avanzati, noleggio delle tavole e servizi vari per chi viaggia con la sua attrezzatura.

E' qui che tutto nacque e qui che il kitesurf continua a essere un'istituzione. Ogni surfista che si rispetti nutre il sogno, prima o poi appagato, di surfare nelle acque tiepide di Maui. La presenza costante degli Alisei, specialmente da marzo a ottobre, ne fa l'isola perfetta per chi pratica il kitesurf. Ka'a Point è la parte di Kite Beach protetta dalla baia, ma superato il point break ecco swell e onde per i più esperti. Action Beach è la parte più adatta ai principianti e alla sperimentazione. E' qui che si trovano le scuole di kitesurf. Sul sito della MKA, la Maui Kitesurfing Association trovate info utili e regolamentazione della spiaggia, compresa qualche restrizione da rispettare per far sì che resti ancora a lungo il paradiso del kite.

Tenerife, Canarie - Gli alisei soffiano costanti tutto l'anno e rendono l'isola di Tenerife una sorta di paradiso per gli amanti degli sport d'acqua estremi. A Playa El Medano, una grande baia con una lingua di terra sottovento, il vento sideshore da sinistra rende più facile il contatto con le onde ai surfisti meno esperti. Quando lo spot è troppo frequentato i kiters si spostano solitamente a spiaggia Tejita, poco lontano, enorme e deserta ma consigliata solo ai più esperti. A El Medano trovate il Kitecenter Playa Sur dove frequentare corsi con insegnanti qualificati anche in italiano. Il centro non prevede il noleggio ma vende ottime attrezzature a buon prezzo.

Cumbcubo, Brasile – E' il paradiso sudamericano del kitesurf. Un piccolo villaggio di pescatori e una spiaggia chilometrica a soli 45 minuti di guida dall'areoporto di Fortaleza. Le condizioni climatiche a Cumbuco sono sempre ottimali e adatte tutto l'anno a tutti i livelli di kiter. Noleggiate l'attrezzatura al Calimasurf  dove sono accessibili corsi per tutti i livelli e surf camp dalla durata variabile.

Tarifa, Spagna - Probabilmente uno degli spot più gettonati per il kitesurf in Europa. Nel profondo sud della Spagna, questa bella località della Costa della Luce è quella che attrae più visitatori, dall'Andalusia a Gibilterra. Il kitesurf è così popolare che nel corso degli ultimi anni sono nate ben 15 scuole. C'è l'imbarazzo della scelta su quale corso scegliere. Se cercate una destinazione poco affollata siete fuori strada ma se l'idea è quelle di confrontarvi con altri kiters e imparare il più possibile siete nel posto giusto. In spiaggia e in acqua c'è posto per tutti.

#tarifa #kitesurfing #spain #holiday

Una foto pubblicata da @jdong88 in data: 12 Mag 2016 alle ore 13:40 PDT


Bretagna, Francia - Dal Finistère alla Cotes d'Armor la Bretagna è una delle regioni storiche degli sport acquatici. Marinai da sempre i bretoni sanno come trattare con il mare e non a caso è qui che nascono nuove tecniche e sport estremi legati all'acqua. Anche per il kitesurfing siete nel posto giusto. Solo nel Finistère, là dove finisce la terra, avrete a disposizione oltre 800 km di spiaggia per cimentarvi con vele funanboliche e evoluzioni. Terra celtica di fate e leggende, villaggi pittoreschi e gastronomia da favola, avrete l'imbarazzo della scelta sulle scuole da frequentare per un corso di kite. Sul sito della Nautica Bretone trovate tutte le info e le scuole accreditate lungo la costa bretone.

Info utili - Nella maggior parte dei casi è comodo e economico noleggiare l'attrezzatura in loco. Si evitano le spese del trasporto bagagli in aereo e altre seccature. Se non è possibile o se in ogni caso preferite il vostro personale e collaudato kite qui trovate in ordine alfabetico tutte le regolamentazioni sul trasporto di bagagli extra compagnia per compagnia. Con alcune si paga un surplus a peso indipendentemente dalla grandezza, con altre come la Tap Portugal non si paga nulla per l'extra ma se il bagaglio supera i 150 cm si paga un euro a cm. Prima di comprare il biglietto informatevi dunque con cura sulle possibilità di trasporto con le diverse compagnie.

Scopri