Idee di viaggio

Le isole più belle e meno conosciute della Thailandia

Dal Mare delle Andamane alla costa di Saphan, ecco le isole meno turistiche della Thailandia in cui non troverete centri commerciali, fast food e folle in spiaggia.

isole più belle e meno conosciute della Thailandia MARE Shutterstock
5/5

Baie incontaminate, coste amene e mare ovviamente cristallino. Il mare della Thailandia è uno dei più belli del mondo, ma bisogna scegliere con attenzione in quale isola andare per non ritrovarsi in un'isola affollata da turisti e resort. 

Isole meno conosciute della Thailandia

Quali sono le isole meno conosciute della Thailandia? Qui sotto trovate dieci isole poco turistiche della Thailandia con le info utili per raggiungerle. 

Koh Kradan è una delle isole più belle e isolate della provincia di Trang. Fa parte dell’arcipelago dell’Hat Chao Mai National Park che comprende una serie di isole vergini con pochissimi alberghi. La costa orientale dell'isola è orlata da una spiaggia enorme, bianca e paradisiaca.

COME RAGGIUNGERE KOH KRADAN: Koh Kradan si raggiunge facilmente dall'aeroporto di Krabi. Con i pick up si raggiunge il molo e da qui si prendono le barche per Koh Kradan. Per il viaggio di ritorno presso tutti gli alberghi e i campeggi dell'isola è possibile comprare i biglietti combinati barca + minivan a 450THB (circa 11 euro) fino alla stazione dei treni di Trang e da qui un taxi o un motorino (100/30 THB ovvero 2.50/0.75 euro) per raggiungere in 15 minuti circa l’aeroporto.

Koh Mak è facilmente raggiungibile, si trova a soli 20 km dalla costa, ma nonostante questo è ancora un'isola selvaggia e poco affollata. Volendo può essere inserita in un giro delle isole che parte da Koh Chang, passa per Koh Mak e arriva a Koh Kood.

COME RAGGIUNGERE KOH MAK: prendete un bus (265 baht a tratta, 6 euro) che da Bangkok porta al porto di Laem Ngop e oat che in 40 minuti di viaggio porta a Koh Mak. In alternativa potete volare a Trat con la Bangkok Airways e da lì un taxi per il molo. Il trasfert in aereo costa dai 70 euro in su e i voli vengonio cancellati quando non viene raggiunto un numero minimo di passeggeri.

Poco lontano da Koh Samui c'è un parco nazionale incontaminato dove la natura non è ancora stata intaccata da un turismo di massa e troppo raramente etico. Qui trovate il sito ufficiale del parco Khao Sok dove raccogliere le informazioni utili. 

COME RAGGIUNGERE KHAO SOK: da Ranong (a 200 km di distanza) e da Khao Lak partono gli autobus per raggiungere Takua Pa. Da Takua Pa a Khao Sok c'è ancora un’ora e mezzo di viaggio da fare in taxi o in autobus. L’ingresso al parco costa 200 bath (4 €) a persona per gli stranieri, e vale tre ingressi. I resort sono tutti costruiti intorno al perimetro del parco e offreono bungalow completamente immersi nella natura. 

  • KOH SAMET

Koh Samet è un'isola di feste in spiaggia, mangiatori di fuoco e musica, ma se queste cose vi stancano non c'è problema. Un'infinità di spiagge appartate e di baie da sogn vi aspettano.

COME RAGGIUNGERE KOH SAMET: Koh Samet si trova a soli 200 km da Bangkok. Gli autobus che partono dalla stazione Ekkami arrivano al molo di Ban Phe in Rayong da cui partono i traghetti per l'isola. 

  • KOH LANTA

Koh Lanta si trova a soli 70 km dall'aeroporto di Krabi, eppure è un'isola poco frequentata, priva di movida e turisti festaioli. L'isola si trova in un arcipelago di 52 isole imbiancate da lunghissime strisce di sabbia che si possono facilmente esplorare una ad una con i tour di island-hopping. 

COME RAGGIUNGERE KOH LANTA: Koh Lanta si raggiunge in barca da Krabi, oppure via terra in autobus con un piccolo attraversamento acquatico finale. 

  • KOH PODA

Koh Poda è un'isola piccola che si trova a solo 1 km da Ao Nang, a Krabi. L'isola è molto frequentata dai tour di un giorno che partono da Krabi, in pochissimi però sanno che sull'isoletta ci si può fermare a dormire. Se decidete di prenotare uno dei rilassanti bungalow dell'interno quindi sarete su un'isola quasi deserta la mattina e la sera. 

COME ARRIVARE A KOH PODA: da Krabi partono numerosi tour per l'isola. Dovete ingaggiare una barca privata e concordare il ritorno oppure affidarvi alle strutture dove dormirete sull'isola. 

  • KOH NGAI

Ko Ngai fa parte delle isole Trang ed è un'isola disabitata. Il personale degli hotel viene dalla terra ferma ed è facile trovarsi sulla spiaggia di Koh Ngai, bianca e meravigliosa, completamente soli. 

COME ARRIVARE A KOH NGAI: Koh Ngai fa parte del Moo Koh Lanta National Park. Da Krabi si raggiunge il porto di Pakmeng in circa due ore e mezza con transfert privato degli hotel. Dal porto dai 20 ai 40 minuti di barca per raggiungere l'isola. 

  • KOH LIPE

Koh Lipe è un'isola piccola che si può girare tranquillamente a piedi. Nonostante sia molto tranquilla e poco affollata le attività da fare sono tante, dallo snorkeling al diving. La nostra preferita però consiste nell'affittare un kayak ed esplorare le isole e gli isolotti del Tarutao National Park. 

COME ARRIVARE A KOH LIPE: Se arrivi a Koh Lipe da Bangkok puoi usare l’aereo, il treno o il bus. Dal sito di Air Asia o Nok Air è possibile comprare un unico biglietto che comprende il volo da Bangkok ad Hat Yai, il trasferimento dall’aeroporto al porto Pak Bara e la barca fino a Koh Lipe. Si può arrivare a Koh Lipe anche da Puhuket, Krabi e Kuala Lumpur. 

  • KOH TARUTAO

Koh Tarutao è l'isola più grade del Tarutao National Marine Park. L'isola ha pochissimi bungalow e ristoranti ed è strettamente preservata dal turismo di massa grazie alla presenza del parco nazionale. C'è moltissimo da fare: ci sono cascate, trekking, escursioni di tutti i tipi e ovviamente le spiagge paradisiache. 

COME ARRIVARE A KOH TARUTAO: da Pakbara o le barche veloci che in 1 ore e 450 baht portano sull'isola. L'entrata del parco nazionale è a Ao Phante Malacca.

Isole più belle della Thailandia 

Quali sono le isole più belle della Thailandia? Phuket, Koh Phangan (famosa per i full moon party) e Koh Samui sono le isole thailandesi più belle e conosciute nel mondo. Koh Phi Phi è un'isola molto nota, ma a differenza di Phuket e Krabi non offre solo movida e divertimento, ma anche spiagge da sogno solitarie. Koh Samui è l'isola del divertimento a nord, mentre a sud è ancora possibile trovare la Thailandia di una volta. Koh Yao Yai si trova a metà strada tra Krabi e Phuket ed è un paradiso autentico e bellissimo. Le isole Similan con le loro spiagge circondate da liscissimi massi di granito sono la quintessenza dell'isola paradisiaca. Koh Chang è un'isola bellissima adatta ai viaggiatori più avventurosi che cercano spiagge solitarie, foreste fitte e l'atmosfera di un'isola quasi disabitata. 

GUARDA ANCHE: DOVE ANDARE IN THAILANDIA AD AGOSTO

Vai alla gallery

Le isole più belle e meno conosciute della Thailandia - FOTO

8 foto.

Scopri