Idee di viaggio

Ortahisar: come visitare la Matera della Cappadocia

In Cappadocia c'è una città che non sembra vera, costruita sul tufo e nel tufo

Ortahisar TURCHIA Shutterstock
/5

In Cappadocia c'è una città scavata nella roccia che è un po' come visitare la Matera della Turchia, ma con gli asini che camminano per le strade e le mongolfere colorate che volano nel cielo.

Ortahisar

Ortahisar si trova al centro della Cappadocia, una regione storica dell'Anatolia, a pochi km dalla più turistica Goreme. Ortahisar, sebbene si trovi a buon titolo tra le città da visitare assolutamente in un tour ideale della Cappadocia, non ha perso la sua anima autentica.

Si trova a 6 km da Ürgüp. Da Nevşehir e Ürgüp partono regolarmente gli autobus che portano ad Ortahisar.

Il nome della città viene dal castello che la sovrasta, costruito a 86 metri sul livello del mare e scavato nel tufo della sommità di un enorme comignolo di pietra che è il pinnacolo più alto della Cappadocia.

Nei secoli è stato utilizzato sia come struttura difensiva che come alloggio. Dal 2013 è aperto al pubblico (tutti i giorni dalle 8:00 alle 18:00). Preparatevi a scalare pareti ripide e scalini sdrucciolevoli e ventosi e ad entrare in cunicoli affascinanti scavati nella roccia viva.

GUARDA ANCHE: IL MONASTERO COSTRUITO NELLA ROCCIA IN TURCHIA

Cosa vedere a Ortahisar

Il castello di Ortahisar guarda dall'alto la caratteristica cittadina, con le grotte scavate nel tufo e l'architettura popolare tipica della Cappadocia. Il suolo tufaceo è stato scavato nel corso dei secoli per ricavare nella roccia friabile delle strutture utili alla vita delle persone.

La maggior parte delle grotte sono tutt'ora dei magazzini utilizzati per conservare i prodotti agricoli del territorio.

Il Culture museum, che è anche un ristorante, racconta la vita in Cappadocia e il suo passato storico. A visitarlo ci vogliono solo una ventina di minuti, 20 minuti molto interessanti. 

 

GUARDA ANCHE: VIAGGIO IN CAPPADOCIA

Mappa e cartina

Scopri