Idee di viaggio

La chiesa sommersa in Venezuela

La chiesa e la città sommersa tornano alla luce in Venezuela.

/5

CHIESA SOMMERSA POTOSI - Non è raro che un paese o una città vengano sommersi dalla costruzione di una diga e dalla creazione di una centrale idroelettrica. E' molto più raro però che riemergano con il passare degli anni, mostrando il volto consunto ma affascinante di ciò che erano stati.

Uno di questi posti è il Pueblo de Potosì in Venezuela.

Tra il 1985 e il 2008 i pescatori e i visitatori che navigavano le acque dell'Uribante, il lago formato dalla diga, si imbattevano in una croce che solitaria, ma con l'aria di essere ancorata a qualcosa di grosso, emergeva dall'acqua.


Nel 2008 anche il campanile di cui ne costituiva la sommità iniziò ad emergere. Nel 2010 il livello dell'acqua si abbassò ulteriormente lasciando emergere l'intero campanile gotico fino a che il lago non si prosciugò del tutto e i resti della città fantasma vennero alla luce.

Anche in Italia è successo qualcosa di simile: a Curon Venosta e a Fabbriche di Careggine, in Toscana.

#Iglesiapotosi

Una foto pubblicata da AndreaC (@and170891) in data: 8 Apr 2015 alle ore 07:17 PDT

 

Scopri